Serie C

Punto C/C: Tangorra, 'Stabiesi verso la B, Paganese quasi spacciata'

L'ex tecnico del Monopoli a Blunote: 'Per la Virtus Francavilla play off alla portata'

Alessio Petralla
07.03.2019 14:27

A commentare l’avvincente girone C della serie C, a Blunote, è l’ex tecnico del Monopoli, Massimiliano Tangorra: “I valori stanno dicendo che Trapani e Juve Stabia se la giocheranno fino alla fine con le vespe, però, che sono una formazione più solida e che non credo avranno cali. Stanno dando continuità di risultati ed è difficile che si lasceranno sfuggire la promozione. In chiave play off vedo avvantaggiato il Catanzaro per l’allenatore e per i calciatori presenti in rosa”.

ZONA BASSA: “Il Matera ha falsato il campionato un po’ come nel girone A la Pro Piacenza e il Cuneo: hanno alterato gli equilibri. Di conseguenza il girone si è livellato in basso. Al momento non vedo grossi stravolgimenti e non credo che saranno disputati i play out visto che la Paganese va sempre più verso la retrocessione. Ormai sono usciti i reali valori delle squadre”.

LA VIRTUS FRANCAVILLA: “Ci si aspettava qualche risultato in più anche perché, rispetto alla passata stagione, e poi ancora a gennaio, con il nuovo ds, si è rinforzata. I play off sono alla portata”.

LE SORPRESE: “In positivo c’è il Trapani che nonostante i problemi iniziati sta disputando un gran campionato ed è l’unica squadra che sta insidiando la Juve Stabia. In negativo c’è la Viterbese che ha un buon organico ma i tanti rinvii, per i laziali, non sono stati positivi”.

AMBIENTI CALDI: “Caserta e Catania sono due piazze calde e le squadre vivono con una pressione continua addosso. Ci si aspettava che lottassero per la vittoria finale ma sono città che non ti perdonano nulla. Per quanto riguarda la Reggina, i calabresi erano partiti con una proprietà in difficoltà: poi il tutto si è risolto ma è arrivata la penalizzazione che ha cambiato gli obiettivi. Con la nuova società, fino qualche settimana fa, i reggini erano in zona play off e con la campagna di mercato invernale si erano rinforzati. Adesso per tornare su dovrebbero vincerle tutte”.

Si ringraziano:

Olimpia: Roma, convocazione a Ceglie ed esordio con Giovanissimi
Punto sulle tarantine: Maraglino 'Ho un record sui rigori, ora la salvezza'