Cultura, musica e spettacolo

Successo in Tunisia per la ballerina tarantina Roberta Di Laura

La giovane artista si è esibita nella cerimonia d’apertura del ‘38° Festival Internazionale di Poesia e Arti Visiive di Tozeur’

Comunicato stampa
29.11.2018 00:44

Grande successo in Tunisia per la ballerina tarantina Roberta Di Laura nel corso del prestigioso "38° Festival  Internazionale di Poesia e Arti Visiive di Tozeur in cui la giovane artista si è esibita nel corso della Cerimonia di Apertura riscuotendo grande apprezzamento di pubblico. Il Festival, con il supporto del Ministero della Cultura tunisino, ha visto la presenza di poeti provenienti da tutto il mondo, alte cariche istituzionali e organi di stampa locali e nazionali. 

Roberta Di Laura, ballerina professionista tarantina, insegnante e coreografa, Membro del Consiglio Internazionale della Danza di Parigi (UNESCO), Ambasciatrice della “Universum Academy Switzerland” di Lugano, diplomata in danza classica, moderna e contemporanea presso la Libera Università di Danza e Teatro di Mantova dopo superamento dell’esame dell’ottavo ed ultimo grado per la danza classica con riconoscimento da parte dell’Ajkun Ballet Theatre di New York, laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo presso l’Università Sapienza di Roma, continua gli studi con il corso di laurea magistrale in “Teatro, Cinema, Danza e Arti Digitali” presso la stessa Università, ha seguito stages di perfezionamento con maestri di fama internazionale, primi ballerini ed ètoiles provenienti dalle maggiori Accademie del panorama della danza quali l’Accademia Vaganova di San Pietroburgo, Conservatorio di Musica e Danza di Parigi, Opera di Vienna, Bolshoi di Mosca, Balletto di Cuba, Opéra di Parigi, Balletto Reale delle Fiandre, English National Ballet di Londra, Contemporary Dance School di Amburgo, Steps on Broadway di New York e numerose altre. Ha preso parte a diversi stages presso prestigiose accademie quali la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, la Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, la Scuola del Balletto di Roma e l’Accademia Nazionale di Danza di Roma.  Ha presentato lavori di ricerca per i Congressi Mondiali di Ricerca sulla Danza svoltisi ad Atene, San Pietroburgo, Canada, Florida, Varsavia, dove è stata protagonista di una mostra fotografica presso l’Università di Varsavia e il Museo Nazionale Etnografico di Varsavia, in Ucraina, ad Avignone e a Tokyo dove è stata l’unica italiana a inviare un lavoro di ricerca sulla danza e a rappresentare l’Italia all’estero. Inoltre nel corso del 50° Congresso Mondiale Danza svoltosi ad Atene è stata presentata la sua tesi di laurea “Ida Rubinstein: rivoluzione tra teatro e danza”. Ha vinto diversi concorsi e borse di studio, ha curato le coreografie per diversi importanti eventi internazionali. Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti tra cui: Premio “La Notte degli Oscar” Statte (TA), "Premio Internazionale Crisalide Città di Valentino“ per la danza forme di danza," Premio "Nilde Iotti" in qualità di personaggio femminile distintosi nel settore danza “per aver dato lustro alla Città di Taranto con la sua opera meritoria nel mondo della Danza”, alla presenza di autorità e alte cariche istituzionali tra cui la Vice Presidente del Senato Valeria Fedeli, “Premio Città di Monopoli” per la categoria Giovani Eccellenti, "Premio Internazionale Universum Donna" da parte della "Universum Academy" di Lugano scelta tra 10 personaggi femminili provenienti da tutto il mondo , nella stessa occasione inoltre riceve da parte dall'International University of Peace la nomina di "Ambasciatrice di Pace" La giovane è stata inoltre premiata dal Comune di Statte, sua cittadina di residenza, che le ha conferito una targa di riconoscimento quale "Ambasciatrice di grazia e bellezza nel mondo" ed è stata nominata “Socia Onoraria” dell’Associazione Internazionale Pugliesi nel Mondo” ed "Apulia Worldwide Reference". Le é stato conferito inoltre il “Premio Adoc Città di Taranto Fiducia 2017”, "Premio Donne di Puglia – Città di San Nicola”, “Premio Semper Fidelis” da parte dell’Universum Academy Switzerland di Lugano. Riceve inoltre il prestigioso “Premio Internazionale di Cultura “Re Manfredi”, riconoscimento già attribuito a stelle della danza quali Roberto Bolle, “Premio Salento Donna” ed inoltre il prestigioso “Life Time Achievements Award” dal Writers Corner International (India).

Basket C/F: Ad Maiora, al PalaMazzola lo scontro diretto con Corato
Futsal A/F: Real Statte, Margarito ‘Una rimonta di carattere’