TARANTO

Nola: L'ex Esposito, 'Verremo a Taranto per fare risultato'

L'ex attaccante ionico a Blunote: 'Contento di rivedere gente che mi ha apprezzato come uomo'

Alessio Petralla
13.10.2018 12:40

Quella di Taranto è una trasferta ostica per il Nola che non ha alcuna intenzione di recitare il ruolo di vittima sacrificale. “Fisicamente stiamo bene anche se mentalmente veniamo da un brutto ko - spiega l’ex Gennaro Esposito, attaccante dei bianconeri -. Il morale non è alle stelle, ma se vogliamo raggiungere l'obiettivo dobbiamo maturare anche attraverso alcune batoste".

LA SETTIMANA: "Come le altre. Dal primo giorno di allenamento ci siamo applicati al massimo seguendo il tecnico Liquidato. Questa settimana, però, abbiamo dato di più".

IL TARANTO: "Affronteremo una squadra importante in uno stadio difficile. Dovremo giocare al massimo della concentrazione. Conosco la piazza, ci confronteremo con un avversario che ha tante individualità importanti e un buon collettivo, allenata tda un tecnico giovane che nella sua breve carriera ha già fatto cose importanti. Le insidie? Il calore dei tifosi che inciteranno il gruppo fino alla fine".

L'ATTESA: "Da ex sono tranquillo, mi aspetto una bella sfida. A Taranto qualche soddisfazione me la sono tolta. Sarà bello incontrare gente che mi ha apprezzato più come uomo che come calciatore".

IL CAMPIONATO: "Molto equilibrato. Alla lunga verranno fuori i valori di Taranto e Cerignola, costruite per occupare i vertici alti della classifica. Il Picerno mi ha fatto un’ottima impressione, anche se il 4-0 di domenica scorsa è stato troppo pesante".

FATTORE TRASFERTA: "Fuori casa ci siamo espressi meglio, spero che la tendenza continui perché verremo a Taranto per far risultato".

Si ringrazia:

Taranto: Oggiano, 'Dobbiamo essere cattivi e giocare senza paura'
Talsano: Frascella, 'Con il Lizzano in palio punti importanti'