Serie D

Nardò: Bitetto non fa drammi, ‘Sono orgoglioso dei miei ragazzi’

Però, critica l’arbitro: ‘Il gol di Favetta era irregolare, purtroppo allo Iacovone gli arbitri sì fanno condizionare’

31.03.2019 18:18

“Nonostante la sconfitta, sono orgoglioso dei miei ragazzi. Abbiamo giocato a viso aperto con una grande squadra come il Taranto fallendo il raddoppio in almeno un paio di occasioni. Dispiace per il risultato, ma mi porto a casa la prestazione. Non ho dubbi sul rigore, che ci stava, ma ho qualche recriminazione per il gol di Favetta: a mio avviso si è portato avanti il pallone con un braccio. Purtroppo, in uno stadio come lo “Iacovone” gli arbitri si lasciano condizionare. In ogni caso, quando affronti una squadra forte come il Taranto e non chiudi la partita, vieni punito al primo errore. Per quanto riguarda la corsa promozione, credo che i giochi siano fatti ormai, anche se mi auguro che il Taranto possa rimontare perché un club così blasonato non si può vedere in Serie D”.

Taranto: D’Agostino, “Questa squadra è davvero speciale’
Taranto: Panarelli elogia i suoi calciatori, ‘Sono stati eroici’