Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Basket/D: La S. Rita sull'ottovolante, ora il big match

Lunedì 28 Novembre 2016 16:28 in BASKET 125 Comunicato Stampa

Ottava partita, ottava vittoria al termine di una gara convincente. Si presenta così l'Anspi Santa Rita all’appuntamento di domenica 4 dicembre, quando sul parquet della fortissima Lupa Lecce sarà in palio il primato del girone Sud della Serie D 2016-2017.

Ma andiamo per ordine. I ragazzi di coach Mineo ha affrontato al Palafiom Sdb Lecce (una delle tre squadre leccesi del girone) e ci hanno messo due quarti di gara a stabilire la distanza di sicurezza.
Trascinata dal migliore Fanelli di questa prima parte di campionato (25 punti, 83% da tre, 100% dai liberi e 7 rimbalzi), la squadra ha complessivamente registrato progressi in attacco, ruotando bene, cercando e spesso trovando soluzioni sicure, affidandosi a turno alla saggezza dei più adulti e all’entusiasmo dei ragazzi, sabato scorso tutti con un minutaggio considerevole.
Stefano Mineo, assistito da Giovanni Menga, ha infatti dato spazio a tutti, concedendo al baby De Gioia la regia del quintetto nella seconda parte dell’ultima frazione.
Gara dunque mai in discussione. E a tratti anche spettacolare per la gioia dei 500 del Palafiom di Taranto. Buona la prova in attacco di Allen. Ma è l’intera squadra, sabato scorso, ad aver dato segnali di miglioramento nell’applicazione degli schemi offensivi.
Tra i salentini, la cui seconda parte di gara ha fatto lievitare lo score, ottime le prestazioni di Gatto e Gervasi. 
Domenica prossima, alle 18, gara clou a Lecce contro la Lupa, quintetto a punteggio pieno come Anspi Santa Rita.

Anspi Santa Rita Taranto - Sdb Lecce 96-67 
(19-16, 46-26, 76-46)

ANSPI SANTA RITA: De Gioia 0 Prisciano 4 Fanelli 25 Ragusa 6 Salerno 9 Sarli 3 Gualano 11 Di Gregorio 5 Rac 14 Allen 19
All. Mineo 
LA SCUOLA DI BASKET: Carone 4 Salamina 2 Smiles 11 Gervasi 15 Donno 1 Margarito 0 De Giorgi 2 Gatto 18 De Vergori 11 Simo 3 
All.  Rucco 
ARBITRI: Rodi e Iaia di Brindisi