V. FRANCAVILLA

Virtus Francavilla: Fernandez, 'Obiettivi? Non ci poniamo limiti'

Il ds a Blunote: 'Guai a sottovalutare la Paganese'

Alessio Petralla
19.04.2019 15:25

Una strepitosa Virtus Francavilla che dopo aver battuto Trapani e Catanzaro stende anche il Catania. Adesso il prossimo ostacolo si chiama Paganese e il ds Mariano Fernandez, a Blunote, presenta così la partita: “C’è molta soddisfazione e contentezza. Rispetto a cinque mesi fa i cambiamenti sono tanti. Oggi la mentalità e l’assetto tattico sono solide. Stiamo facendo delle prestazioni importanti e ottimi risultati”.

LA SETTIMANA: “La squadra sta bene. Ormai la vittoria con il Catania resta dietro: ci stiamo preparando con attenzione alla difficile gara di sabato che giocheremo in quel di Pagani. Dobbiamo guardare match dopo match pensando che ci sono ancora tanti punti in palio e varie sfide importanti. E’ fondamentale pensare solo al futuro. Servirà una prestazione di spessore in una gara difficile”.

FORMAZIONE: “Per sabato il tecnico Trocini avrà tutti a disposizione”.

LA PAGANESE: “Questa formazione non rispecchia la posizione in classifica che occupa. Ha bisogno di punti e troveremo un avversario agguerrito e voglioso. Di contro anche noi vogliamo conquistarne altri. Pretendo massima concentrazione: guai a pensare che sia una partita facile. Avremo davanti calciatori esperi e di categoria. Se non facciamo una prestazione importante sarà difficile portare qualcosa a casa”.

GLI OBIETTIVI: “Dove possiamo arrivare? Non è il mio modo di vedere le cose. Cerco di dare sempre il massimo senza mettermi dei limiti. Dobbiamo restare con i piedi per terra perché non abbiamo fatto niente. Servirà tanto sacrificio e lavoro perché nel calcio le cose possono cambiare da un momento all’altro. Guai ad avere dei cali”.

LA GARA: “Entrambe le squadre proveranno a vincere. Hanno bisogno di punti e perciò sarà una gara combattuta. Dobbiamo farci trovare pronti”.

Si ringraziano:

Paganese: Il ds Accardi, 'Virtus? Per noi è l'ultima chance'
Mysterium Festival 2019: Guarino e violini del Barone