Serie D

Serie D: Fasano-Foggia 1-0, Corvino condanna i satanelli

Decisiva la rete dell’attaccante poco dopo la mezz’ora della ripresa

Armando Borrelli
01.09.2019 17:16

Il Foggia cade a Fasano nel match di esordio del girone H del campionato di Serie D. Decisiva è la rete di Corvino al 76’, con rossoneri mai veramente pericolosi.

La partita - Dopo un quarto d’ora di studio, è il Fasano a rendersi maggiormente pericoloso, con Fumagalli a bloccare con sicurezza il tentativo di Ganci dal limite e Salvi che mura al 20’ il tentativo. Il numero 1 rossonero è poi provvidenziale al 29’ dicendo “no” prima al tentativo in diagonale di Forbes e poi nuovamente a Ganci. Il Foggia prova a farsi vedere dalle parti di Suma, che prima vede scorrere di molto a lato il tiro di Gentile al 31’ e poi, nell’ultima vera azione della prima frazione giunta al 42’, blocca il tiro al volo dal limite di Loschiavo. Ad inizio ripresa Mancini prova a cambiare qualcosa ma è ancora il Fasano a rendersi pericoloso con il gol di El Kabbou annullato per fuorigioco al 53’ e Fumagalli blocca il tentativo di Diaz al 61’. Gonzalez si rende pericoloso al 64’ mandando alto di un soffio, prima del tiro sul fondo di Bernardini al 70’ e la respinta di pugni del portiere rossonero sul tiro-cross di Diop al 75’, poi, un minuto più tardi, il Fasano passa meritatamente in vantaggio: Corvino viene lanciato in profondità eludendo la trappola del fuorigioco e batte poi con un destro in diagonale Fumagalli in uscita. I rossoneri rischiano di subire anche il 2-0, con Gonzalez che impatta anche la traversa quando il cronometro segna il minuto 83, prima dell’errore di Viscomi dal limite dell’area piccola non permetta di ottenere un pareggio che sarebbe stato probabilmente immeritato.

Tabellino 

Fasano - Foggia 1-0: 76’ Corvino (Fs)

Fasano (4-4-2): Suma; De Vitis, Rizzo, Gonzalez, Diop; El Kabbou (72’ Lanzone), Ganci, Bernardini, Corvino (87’ Serri); Diaz, Forbes (92’ Pittelli). Panchina: Guarnieri, Panebianco, Scardicchio, Pedicone, Mangione, Cochis. Allenatore: Laterza

Foggia (3-5-2): Fumagalli; Cadili (46’ Viscomi), Salvi (73’ Kadi), Salines; Loschiavo (57’ Cannas), Campagna, Gemmi (46’ Cittadino), Gentile, Di Jenno; Russo (65’ Maccarrone), Iadaresta. Panchina Di Stasio, Salatino, Di Salvo, Di Masi. Allenatore: Mancini

Arbitro: Vingo di Pisa; Assistenti: Pizzoni di Frattamaggiore e Marchese di Napoli

Ammoniti: 7’ Gonzalez (Fs), 27’ Gentile (Fg), 44’ Salvi (Fg), 54’ Loschiavo (Fg), 59’ Corvino (Fs), 62’ Diaz (Fs), 82’ Salines (Fg)

A Policoro Tony Hadley e l’Orchestra della Magna Grecia
Taranto: Ragno, ‘Puniti dall’unico tiro subito’