TARANTO

Pronostici: Ambrosi, 'Taranto? Il pubblico dev'essere l'arma in più'

L'ex attaccante ionico a Blunote: 'I rossoblù devono dare un segnale forte dall'inizio'.

Alessio Petralla
15.09.2018 15:38

Domenica inizia il nuovo campionato di serie D girone H e a tracciare i pronostici, a Blunote, è l’ex attaccante del Taranto, Alessandro Ambrosi: “Si tratta di un girone complicato composto da realtà importanti. Come è sempre stato nella storia è difficile. Quest’anno ci sono diverse squadre che possono fare bene”.

LE FAVORITE: “Il Taranto è avanti rispetto alle altre che non conosco bene. E’ una squadra che dovrebbe puntare a vincere”.

IL TARANTO: “Ha ripreso Pellegrino e sono convinto che potrà fare bene. Mi dispiace per Cazzarò, non me l’aspettavo. Si tratta di una rosa competitiva e di una piazza importante che, durante la stagione, deve viaggiare con entusiasmo. Il pubblico dev’essere l’arma in più: quando giocavo in serie D nel Cosenza, i tanti sostenitori ci diedero una grossa mano. Bisogna partire con il piede giusto”.

I PRONOSTICI DI ALESSANDRO AMBROSI

1a Giornata – Serie D – Girone H – 16/09/18

AZ PICERNO-SAVOIA: 2 – “Savoia è una gran piazza. Questa squadra ha le carte in regola per fare cose importanti. Darà fastidio a tutte”.

ERCOLANESE-FASANO: 1 – “Il fattore campo può farsi sentire: giocare sui campi napoletani non è facile”.

FRANCAVILLA IN SINNI-NOLA: 1 – “I lucani sono più attrezzati rispetto a questa neopromossa”.

GELBISON-FIDELIS ANDRIA: 1 – “Quello di Vallo è un campo complicato. Vedo favoriti i padroni di casa anche perché l’Andria è in ritardo di preparazione”.

GRAVINA-SARNESE: 1 – “I padroni di casa si sono rinforzati parecchio e hanno dalla loro il fattore campo”.

NARDO’-ALTAMURA: 1 – “A Nardò qualche volta vi ho giocato: è un campo infuocato”.

SORRENTO-GRAGNANO: 1 – “I rossoneri sono un’altra squadra importante: una piazza che di recente ha giocato tra i professionisti e che può far bene”.

POMIGLIANO-CERIGNOLA: 2 – “Gli ospiti avranno la meglio anche se non sarà facile”.

TARANTO-BITONTO: 1 – “Oltre a fare una piccola analisi tecnica qui ci metto il cuore. Gli ionici devono partire con il piede giusto facendo capire alle avversarie che stanno affrontando il Taranto. Bisogna credere nelle proprie potenzialità e dare un segnale forte dall’inizio”.

Brindisi: Rufini, 'Mi aspetto una squadra in palla e vogliosa'
Serie B: Format 19 squadre, Tar sconfessa Collegio Garanzia