Serie D

Viareggio Cup: La Rappresentativa di Serie D vola agli ottavi

Con le reti di Sall e Kallon, la squadra di De Patre stende la Salernitana e si qualifica: martedì 19 sfida con l’Inter

16.03.2019 23:31

E’ tempo di gloria per la Rappresentativa Serie D che conquista gli Ottavi di Finale della Viareggio Cup battendo per 2-0 la Salernitanagrazie ai gol di Sall e Kallon entrambi nella ripresa al 18’ e 45’. La terza partita del girone giocata al “Raciti” di Quarrata (Pt) è stato un concentrato di emozioni. La faccia più bella del calcio è l’esultanza di questi ragazzi che non si sono dati mai per vinti, una squadra che non china mai la testa ed ha tanto cuore. La D entra nel gruppo delle migliori sedici del torneo per l’ottava volta in quattordici partecipazioni, la seconda consecutiva da quando Cosimo Sibilia è Presidente della Lega Nazionale Dilettanti, a conferma che il “Progetto Giovani” LND funziona e sta dando i suoi frutti. Non è stato facile neanche oggi. La squadra con pazienza ha sovrastato gli avversari con la caparbietà di un gruppo orgoglioso. La Rappresentativa ha centrato il successo con il cuore caldo di chi cercava rivincite. Ha divertito il pubblico, ha proposto gioco ed è uscita alla distanza nonostante la Salernitana abbia giocato la partita della vita. Il risultato poteva essere molto più ampio, almeno sei-sette occasioni limpide da gol. La terza gara del girone ha riassunto il film del torneo, una cascata di emozioni, la fatica del secondo tempo con la Cina, la determinazione con la Spal e oggi la gioia liberatoria. Mai dimenticare che questa è una Rappresentativa allestita in pochi raduni che si confronta con club professionistici.

Tiziano De Patre con lo staff tecnico grazie al “Progetto Giovani LND” ha costruito l’identità collettiva della squadra mescolando le tante individualità dei ragazzi dei club della D, un’opera riuscita: “Non era facile ma ci siamo riusciti, in poco tempo abbiamo costruito un gruppo forte, consapevole delle proprie qualità. Ringrazio questi ragazzi che in campo hanno dato tutto. Siamo sempre stati convinti di poter andare avanti anche dopo il pareggio nella gara d’esordio. Oggi la stanchezza dei tre incontri ravvicinati si è fatta sentire ma la rotazione di tutti e venti i giocatori di movimento ci ha permesso di rimanere lucidi a conferma che questa rosa è ampia e di qualità. Ora ci riposiamo ma non ci culliamo sugli allori, vogliamo migliorarci ancora e continuare a stupire”. 

Sorride l’autore del raddoppio Kallon :” Sono entrato con la voglia di fare bene ed aiutare i compagni di squadra perché è l’atteggiamento a fare la differenza. Il gol l’ho cercato e voluto, la gioia immensa, difficile da descrivere”.

Determinato l’attaccante Sall decisivo con due gol in tre partite:” Siamo stati dei leoni, ci siamo presi quello che volevamo. Non abbiamo ancora fatto nulla, il difficile viene ora ma vogliamo arrivare più lontano possibile, per buttarci fuori dal torneo dovranno faticare..e tanto”.

Il Torneo di Viareggio per la D è come un colpo di vento che soffia dal futuro, un attestato di stima per i vivai delle tante società di Serie D che lavorano con impegno e costanza per crescere nuovi talenti o giocatori straordinariamente normali. Raggiante il Coordinatore del Dipartimento Interregionale e Capo Delegazione della Rappresentativa Luigi Barbiero: “Una qualificazione ampiamente meritata per una squadra che dimostrato di essere un gruppo importante. Ringrazio lo staff per l’ottimo lavoro svolto fin qui. Dedichiamo questo successo a tutte le società della Serie D che ci hanno messo a disposizione questi giovani di valore”. 

Sugli spalti per incoraggiare i ragazzi oltre al Coordinatore del Dipartimento Interregionale, il Segretario Mauro De Angelis, i Consiglieri Ivano Becci e Sergio Gardellini.

Martedì 19 marzo, alle 15.00, sfida con l’Inter per gli ottavi di finale.

RAPPRESENTATIVA SERIE D-SALERNITANA 2-0

Rappresentativa Serie D (4-2-3-1): Loliva (‘00-Gravina); Shiba (’01-Sangiustese), Ampollini (’00-Seregno), Ferrante (’01-Gavorrano), Camarà (’00-Cassino) 11’st Sidibe (’00-Troina); Langone (’00-Picerno), Messori (‘00_Modena) 1’st Lapenna (’00-Aprilia); Kouadio (’99-Lanusei) 11’st Ingrosso (’00-Audace Cerignola), Trevisan (’00-Trento), Morello Cap. (’99-Pergolettese) 31’st Kallon (’01-Savona); Sall (’00-Pro Dronero).

A disp: Sprecacè (’00-Recanatese), Burigana (’01-Belluno), Giosù (’00-Crema), Petricci (’01-Sporting Trestina), Sannipoli (’00-Trastevere) Esposito (’00-Gelbison), Koni (’99-Virtus Bolzano). All: Tiziano De Patre

Salernitana (4-2-3-1): Russo; Novella, Vitale, De Foglio (Cap.), Granata (36’ st Gambardella); Di Battista (1’st Fucci), Volpe (36’st Rossi); Iannone (36’st Cannavale), Marino (41’st Ramazzotti), Bartolotta (1’st Iurato); De Sarlo. A disp: Leggiero, Totaro, Esposito, Tozzi, Galiano, Gambardella. All: Roberto Beni

Arbitro: Marco Emmanuele di Pisa

Assistenti di linea: Amedeo Carpano di Siena e Daniele Sonetti di Genova

Reti: 18’st Sall (R), 45’st Kallon (R)

Ammoniti: Vitale, Iannone (S), Camarà, Sall, Loliva (R)

Recupero: 1’ + 4’

[Video] Serie B: Foggia-Cittadella 1-1, il servizio di Teleregione
D/H: Picerno-Gelbison, slitta ancora la data del recupero