CRONACA

Pulsano Terra Nostra dice ‘No’ all'impianto di Compostaggio

Comunicato stampa
07.04.2019 11:34

Il comitato Pulsano Terra Nostra nasce come reazione popolare e civica (ma anche politica trasversale) al tentativo da parte delle Istituzioni di imporre, nella totale inconsapevolezza della popolazione, la realizzazione proprio a Pulsano di un gigantesco impianto di compostaggio anaerobico-aerobico. Il Comitato ritiene quest'opera non coerente con la conformazione territoriale di Pulsano e la sua vocazione economica al turismo. Pulsano non è in grado di ospitare un impianto di tali dimensioni (che potrebbe asservire l'equivalente di quanto prodotto dalle provincie di Taranto e Brindisi) e non di certo a una distanza di solo un chilometro dal centro abitato, in una delle aree con le terre più pregiate e fertili della nostra provincia. Un impianto già bocciato in altri territori italiani in quanto non conforme alle leggi europee e comunque molto lontano dal concetto Rifiuti Zero a cui la Green Economy ambisce. Una tipologia di impianto che proprio in queste settimane con il caso di Ginosa (che impiega un sistema di trattamento aerobico) ha ulteriormente messo in luce i rischi di questo genere di sistemi di gestione dei rifiuti. Un impianto su cui esprimiamo preoccupazione sulla gestione nel lungo periodo, anche alla luce dei recenti fatti di cronaca giudiziaria che evidenziano come spesso la gestione dei rifiuti derivi verso business illeciti. Il Comitato Pulsano Terra Nostra quanto prima formalizzerà la propria esistenza al fine di manifestare il proprio dissenso in tutte le sedi opportune, con onesta intellettuale e mente aperta, attivando un pubblico dibattito su un argomento strategico per il territorio e potenzialmente rischioso per la salute dei cittadini di Pulsano ma anche dei comuni limitrofi. A tal fine, GIOVEDI 11 APRILE 2019, alle ORE 18,15 in PIAZZA CASTELLO – PULSANO, si terrà un incontro pubblico con la cittadinanza, con la presenza di medici, associazioni e tecnici, per affrontare le problematiche connesse alla prevista realizzazione di un impianto di compostaggio nel nostro territorio.

 

Futsal B/M: La New Taranto mette i brividi alla capolista
Basket A/M: Fip e Lega d’accordo sul ritorno a 16 squadre