Promozione

Brindisi: Stefano Iaia, 'Non siamo proprio soddisfatti...'

Alessio Petralla
21.11.2017 13:11

Un successo che ha ridato coraggio e morale al Brindisi che ha risposto alle pressioni con un bel 4-0 con l’ostico Ugento. Autore di una bella doppietta è il centrocampista, Stefano Iaia, che, a Blunote, commenta così: “Effettivamente ci mancava da un po’ una vittoria così bella: questa ci permette di smorzare le tensioni che si erano andate a creare visto che non vogliamo deludere le aspettative. I gol? Beh, il primo è arrivato dagli sviluppi di un corner: mi sono trovato la palla sui piedi e sono stato freddo a realizzare. Il secondo, invece, è nato da una ripartenza. Ci ho creduto e ho segnato”.

IL CAMMINO: “Non siamo proprio soddisfatti visto che abbiamo perso punti importanti con l’Uggiano nel finale e con la Deghi. Il pareggio a Lizzano ci può stare visto che quello dei rossoblù è un campo difficile. Comunque, va bene così…”.

LA SETTIMANA: “Grazie a questo bel successo ci sarà maggiore serenità: il 4-0 da morale e ci fa bene”.

IL MAGLIE: “Conosco De Michele che nella passata stagione è stato qui. So che la compagine leccese è stata allestita all’ultimo ed è partita per salvarsi. Si trovano su e volano sulle ali dell’entusiasmo che fa tanto. Maglie è una piazza importante”.

IL CAMPIONATO: “Le formazioni che possono darci fastidio sono Maglie, Ostuni e Mesagne. Dobbiamo pensare solo a noi e al nostro cammino”.

PRESSIONI: “Si, inizialmente ho parlato di pressioni e tensioni: queste non sono riferite ne allo spogliatoio in se per se e ne alla società che non ce ne mette. Il pubblico, visto che Brindisi è una piazza importantissima, è esigente e ci chiedono sempre di più. Anche la Juve dovrebbe vincere la serie A ad occhi chiusi, ma domenica ha perso con la Sampdoria…”.

Lizzano: Baratto, 'Dobbiamo rimetterci subito in moto'
Martina: Beltrame, 'Il mio gol? Importante relativamente'