Giovanili

Cedas Avio Brindisi: La Juniores vince e resta a punteggio pieno

Comunicato stampa
28.10.2018 07:41

Giulio Martines (in maglia rossa) autore di una doppietta

Vince senza particolari problemi la formazione Juniores della Cedas Avio Brindisi che bissa il successo dell’esordio in campionato e resta a punteggio pieno dopo le prime due giornate di campionato. Gara condizionata dal forte vento che rende difficile prende le misure all’interno del rettangolo di gioco con i brindisini che creano occasioni da rete senza concretizzarla non riuscendo a trovare una manovra lineare nella prima fase di gioco. A sbloccare il risultato una precisa punizione di Corvetto dalla sinistra che subisce il fallo e calcia la sfera nell’angolino basso alla sinistra dell’estremo difensore avversario. A raddoppiare cinque minuti più tardi un insolito marcatore con il portiere ospite Russo che sorprende, con un lunghissimo rinvio da un estremo all’altro del campo, il numero uno locale realizzando la rete che vale il due a zero risultato con il quale vanno al riposo le due formazioni. La Cedas nella ripresa chiude definitivamente i conti in soli dodici minuti. Al 5’ è Martines a concretizzare una precisa triangolazione partita dai piedi di Corvetto che serve Venere autore con altruismo dell’assist per il numero sette brindisino. Poco le due squadre restano entrambe in dieci uomini per l’espulsione decretata dal direttore di gara a Saponaro per lo Squinzano e a Mevoli per la Cedas per reciproche scorrettezze. Al 12’ ancora brindisini a segno con Corvetto che entra in area dalla sinistra e trova un perfetto tiro a girare sul secondo palo che vale la doppietta personale. I padroni di casa provano una reazione e trovano la prima rete di giornata con un colpo di testa di Pezzuto sugli sviluppi un calcio d’angolo. Ma in un’azione fotocopia nell’area opposta quattro minuti dopo è Giudice a ristabilire le distanze con un perentorio colpo di testa che vale la quinta marcatura brindisina. Lo Squinzano prova una reazione di orgoglio accorciando le distanze con un tiro dalla distanza di Serinelli prima che nuovamente Martines porti il risultato sul definitivo sei a due. In realtà prima dello scadere la Cedas avrebbe anche l’occasione di rendere ancora più rotondo il risultato con un calcio di rigore concesso per un tocco di mano su una punizione battura da Corvetto che lo stesso numero dieci brindisini calcia trovando però la deviazione di Elia che evita la settima marcatura avversaria. Il risultato quindi non cambia e la Cedas Avio Brindisi conquista i primi tre punti esterni della stagione nel campionato regionale Juniores.

SQUINZANO – CEDAS AVIO BRINDISI 2 – 6 

Squinzano: Elia, Grassi, Mariano, Manca, De Carlo (Tau), Scardia (Angeletta), Saponaro L., Pezzuto (Paticchio), Vergine, Passatore. All.: Costantini

Cedas: Russo (Rizzello), Manisco (Simeone), Mevoli, Quaranta (Saponaro A.), Giudice, Perrino, Martines, Pisani, Soumahoro (Rollo), Corvetto, Venera (Zullino). A disp.: Lopresti, De Iaco. All.: Di Serio 

Espulso: Saponaro L. e Mevoli per reciproche scorrettezze

Marcatori: 30’ e 57’ Corvetto, 35’ Russo, 50’ e 80’ Martines, 53’ Pezzuto, 65’ Giudice, 69’ Serinelli.

Lo Studio Fotografico Renato Ingenito compie 60 anni
Futsal C1/M: Azzurri Conversano, derby amaro con Trulli&Grotte