Promozione

Martina: Coppa Puglia, Vito Sgobba corsaro al debutto

12.10.2017 21:10

DECISIVO Francesco Mignogna ha realizzato il gol che ha permesso al Martina di superare il Trulli e Grotte

Parte col piede giusto l’avventura di Vito Sgobba, anche se ancora non siede fisicamente in panchina per ragioni burocratiche. Al termine di una gara molto sentita e combattuta, i biancazzurri riescono a superare a domicilio il Trulli e Grotte, ottimo per il passaggio del turno, ma soprattutto per il morale della squadra.

LA GARA Nella prima gara ufficiale del suo Martina il nuovo allenatore biancoazzurro Sgobba conferma il 4-2-3-1 del suo predecessore, ma inserisce dal primo minuto Costantino, Vinci, Carlucci, Valerio Cimino, Camara e Terrafino. Marasciulo conferma Daddato e Di Matera in avanti, a supporto dei quali inserisce Venere e Colucci. Partita con poche emozioni nel primo tempo. Parte bene il Martina che con buon piglio si guadagna una serie di 3 corner consecutivi. Sugli sviluppi dell’ultimo dei quali Vinci di sinistro al volo segna il gol del vantaggio ospite. La partita procede su buoni ritmi, molto combattuta a centrocampo, ma molto avara di emozioni. Al 27’ Marasciulo perde Di Matera e lo rimpiazza con Laguardia, passando di fatto al 4-3-3. L’unica occasione degna di nota per i padroni di casa capita al 42’ sui piedi di Longo, che però al volo spedisce alto. Nella seconda frazione i ritmi sono subito alti. All’8’ Laguardia tenta di sorprendere Costantino con un bel tiro da fuori indirizzato sotto l’incrocio, ma il n° 1 biancoazzurro respinge in angolo. Al 15’ in nuovo entrato Beltrame allarga per Leggieri, la cui conclusione è troppo centrale, para Maggi. Tre minuti dopo il raddoppio del Martina: Beltrame si libera sul filo del fuorigioco e insacca. 2 a 0. Neanche un minuto e il sig. Salvo di Taranto ravvisa gli estremi per un calcio di rigore in favore del Trulli e Grotte. A trasformare è Longo. 1 a 2. Dopo 5 minuti nuovo penalty, stavolta per gli ospiti per un fallo su Cristofaro. Mignogna si incarica della battuta e fa 3 a 1. Il Trulli e Grotte si riversa in avanti alla disperata ricerca del pareggio. Da un parapiglia in area martinese nasce il gol del 2 a 3 finale, siglato da Daddato. La partita si innervosisce e lo spettacolo in campo ne risente. Vince il Martina per 3 a 2: Sgobba può festeggiare il suo esordio con una vittoria bella e divertente.

TABELLINO

TRULLI E GROTTE-MARTINA 2-3

RETI: 8’ pt Vinci (M), 18’st Beltrame (M), 20’st rigore Longo (TG), 26’ rigore Mignogna (M), 30’ st Daddato (TG),

TRULLI E GROTTE: Maggi, De Giorgio, Cirrottola (22’ st Cantalice), Tagliente, Cassano, Panzarea, Fonte (27’st Selicato), Daddato, Di Matera (27’pt La Guardia), Venere (24’st Masi), Longo. A disposizione: Intini, Cantalice, De Tommaso, La Guardia, Di Michele, Selicato, Masi. Allenatore: Marasciulo.

MARTINA: Costantino, Carlucci (40’ Macaluso), Vinci, Pascullo, Leggeri, Cimino V., Greco, Camara (9’st Cazzetta), Cristofaro (45’ De Tommaso), Mignogna (33’Terrafino), Birtolo (15’st Beltrame). A disposizione: Perelli, Macaluso, Terrafino, De Tommaso, Beltrame, Cazzetta, Fumo. All. Gaveglia 

ARBITRO: Alessandro Salvo di Taranto. ASSISTENTI: Maffione e Cantatore di Molfetta

AMMONITI: Carlucci, Cimino V., Cirrottola, Cantalice, Pascullo.

Basket: Fortitudo dona due canestri a Parrocchia Gesù Divin Lavoratore
Pera-Taranto, il divorzio sembra inevitabile...