Serie D

Serie D/H: Una Cavese perfetta supera lo scoglio Gravina

Girardi entra nella ripresa e firma la doppietta vincente negli ultimi sei minuti

29.03.2018 19:35

Foto FBC Gravina

Una Cavese perfetta si impone a domicilio contro l’FBC. Una gara a senso unico, dominata nel gioco e nelle occasioni dagli uomini di Bitetto, autori di una gara davvero da applausi. Il Gravina ha provato a contenere le giocate dei padroni di casa che hanno sfondato il muro gialloblù solo nel finale con la doppietta di Girardi. Doudou mette in campo il solito 3-5-2 con la coppia d’attacco Molinari-Leonetti, mentre in difesa trovano una maglia Panebianco, Cacace e D’Orsi; a centrocampo Mbida e Fanelli con i ‘gravinesi’ Chiaradia e Ceglie larghi sulle fasce.
Inizio forte della Cavese che gia al 1’ sfiora il vantaggio con Fella che a tu per tu si fa parare da Loliva. Un sono minuto più tardi e il portiere gialloblù (oggi diventato diciottenne) para ottimamente sul tiro teso da fuori di Iannini. Passata la sfuriata iniziale, i padroni tornano a pungere al 20’ col bel tiro di D’Alterio rimpallato dalla schiena di Cacace in angolo. Al 25’ ancora locali pericolosi col tiro di Tripoli che trova Chiaradia appostato sulla linea di porta. La furia locale porta la Cavese a provarci anche con l’ottimo Oggiano che da fuori al 28’ trova attento Loliva. Stesso copione al 32’ col tiro di Martiniello da fuori – ben imbeccato da Oggiano – ma Loliva para. Il primo dei gialloblù tiro verso la porta avversaria arriva a fine parziale con la botta di Chiaradia sporcata da Molinari; sfera di poco a lato a Bisogno quasi battuto. Un minuto dopo bel tiro di Leonetti deviato dalla difesa di casa.
La ripresa si apre col triplo cambio in casa Gravina (Cichella, Ferraioli e Gargiulo rispettivamente per Fanelli, il dolorante Ceglie e Panebianco). Al 1’ già un tiro di Iannini da buona posizione terminato alto. Al 5’ però bel tiro di Molinari su ripartenza Gravina, la sfera termina di poco alta. Dopo due minuti grandissimo tiro teso dalla distanza di Ferraioli che coglie l’esterno della rete. Poco dopo torna a crescere la formazione di Bitetto con un’occasione del pericoloso Martiniello (13’ st) di poco fuori. Alla mezz’ora colossale palla gol per la Cavese che con Martiniello di testa sfiora il vantaggio: è Cacace a salvare sulla linea di porta con Loliva fuori posizione. Al 39’ il meritato gol della Cavese che su una veloce ripartenza orchestrata da Fella trova il vantaggio con la botta a rete di Girardi, entrato nella ripresa. Cinque minuti più tardi lo stesso attaccante si ripete con un colpo di testa perfetto che batte imparabilmente Loliva e mette il sigillo sulla gara.
Dopo la sosta pasquale gara da brividi al Vicino l’8 aprile prossimo. Sarà di scena la capolista Potenza per un nuovo match tutto da vivere.

CAVESE-GRAVINA 2-0

RETI: 39’st Girardi (C), 45’st Girardi (C)

CAVESE: Bisogno, Carotenuto (37’st Frezzi), Marino, Favasuli (31’st Girardi), Lame, D’Alterio, Oggiano (22’st Massimo), Iannini, Martiniello, Fella (45’st Fabbro), Tripoli (10’st De Rosa). Panchina: Blanchard, Gorzegno, Turmalaj, Logoluso. All. Bitetto.

GRAVINA: Loliva, Panebianco (1’st Gargiulo), Ceglie (1’st Ferraioli), Fanelli (1’st Cichella), Cacace, D’Orsi, Gava, Mbida, Molinari (34’st Caruso), Leonetti (37’st Balzano), Chiaradia. Panchina: Lullo, Gernone, Salatino, Ionut. All. Doudou.

Arbitro: Franco Iacovacci di Latina. Assistenti: Cerilli e Pressato di Latina

Ammoniti: Fanelli, D’Orsi, Loliva, Mbida.

Note: 2.000 spettatori circa. Recuperi: 1’ pt, 5’ st. Corner: 7-2

Di Domingo Mastromatteo (Responsabile Area Stampa FBC Gravina)

Grottaglie: Coppa Puglia, è Fonzino l’uomo della provvidenza
Serie D/H: Loiodice esalta il Cerignola, tris alla Frattese