TARANTO

‘Taranto, non hai conosciuto il vero Roberti...’

Addio amaro dell’attaccante romano: ‘Ho avuto poco spazio, spero un giorno di meritarmi una seconda chance’

06.06.2019 16:45

“Ho trovato poco spazio per dimostrare realmente a Taranto chi è Fabrizio Roberti”. Toccata e fuga. È il titolo giusto per inquadrare la breve esperienza rossoblu di Fabrizio Roberti. Risolto il contratto con il club rossoblu, l’attaccante si è già accordato con l’ambizioso Monterosi (Serie D) per dimenticare una stagione avara di soddisfazioni. Eppure, il percorso tarantino era cominciato nel migliore dei modi, con un gol nel big match dello “Iacovone” con il Cerignola, poi tanta panchina e spezzoni poco sfruttati: “Spero un giorno di meritarmi una seconda chance in riva allo Ionio - ha detto l’attaccante romano a giornalerossoblu.it -. Vorrei che Taranto non resto solo un ricordo, mi auguro in futuro di tornare per rimettermi in discussione. Ovviamente, porterò sempre nel cuore il gol al Cerignola, ho provato emozioni uniche e per questo vorrei ringraziare tifosi e società. Poil purtroppo, non è andata come immaginavo”. Un addio, o un arrivederci, con qualche rimpianto: “Fallito l’obiettivo promozione avrei almeno voluto vincere i playoff. In cinque mesi rossoblu ho trovato poco spazio per dimostrare quello che potevo dare realmente al Taranto”. Ora si riparte dal Monterosi: “Si tratta di un club ambizioso, con la giusta tranquillità si possono raggiungere traguardi importanti”.

Taranto: Lanzolla, 'Voglio restare per vincere il campionato’
Serie C/C: Casertana, è Ciro Ginestra il nuovo allenatore