Promozione

Martina: Lopez, 'La doppietta? Una liberazione personale'

Alessio Petralla
01.05.2019 11:48

E’ stata una stagione difficile per Giuseppe Lopez, per via di una squalifica lunga e forse ingiusta e per l’infortunio, che però l’attaccante ha saputo riscattare con una prelibata doppietta che è valsa l’Eccellenza, come lo stesso attaccante racconta a Blunote: “Le sensazioni sono positivissime. Ci aspettavamo una partita dura con un avversario come l’Audace Barletta che pressava alto. Comunque, si è visto il netto divario e direi che il successo è stato meritato”.

IL PUBBLICO: “Ci eravamo fatti un’idea già dall’accoglienza e dalla carica che ci avevano dato in settimana. Martina merita palcoscenici diversi. Sono stati la nostra arma in più”.

LOPEZ: “Vengo da un anno travagliato per via della squalifica e dell’infortunio. Questa doppietta, a livello personale, ci voleva: ha rappresentato una liberazione”.

IL FUTURO: “L’Eccellenza pugliese è un campionato duro. Mi piacerebbe restare anche perché qui sono stato veramente bene”.

LA GARA: “Abbiamo affrontato il tipo di gara che ci aspettavamo. Il nostro allenatore ci ha spiegato come giocavano i baresi e perciò l’avevamo preparata benissimo. L’Audace ha giocato una buona gara ma noi non abbiamo commesso errori”.

LA DIRIGENZA: “Ci è stata vicina sia nei momenti difficili che in quelli più allegri. Non ci hanno fatto mai mancare il loro affetto. Sono dei tifosi e avevano motivazioni alte. Dopo il triplice fischio sono scoppiati a piangere”.

Si ringraziano:

Eventi: Questione ambientale, il 4 maggio corteo nazionale
Volley C/F: Vibrotek, Cardellicchio 'Cercheremo di chiudere bene’