ALTRI SPORT

Volley B2/M: DS Oria, Acquaviva ‘Ora chiudiamo in bellezza...’

Conquistata matematicamente la salvezza, il tecnico chiede alle sue ragazze di mantenere la zona alta della classifica

12.04.2018 08:04

Verso il derby di domenica prossima contro il Mesagne con una consapevolezza: d'ora in avanti bisogna parlare di migliorare, per quanto possibile, questo straordinario campionato. La Damiano Spina Oria è ripartita per conquistare quel punto che serve per la matematica alla salvezza. Ma, oggettivamente, resta improbabile pensare che, più che virtualmente, la formazione brindisina non abbia già confermato la quarta categoria nazionale del volley femminile. Non è ancora tempo di bilanci ma con Piero Acquaviva è il momento di capire il suo percorso svolto in questi mesi sulla panchina della Damiano Spina. Dalla giornata numero 5 di campionato sino ad oggi: un percorso tra studio del gruppo, momenti felici e un solo vero attimo difficile superato grande alla compattezza e al pragmatismo di tutto lo staff tecnico e della squadra.

"Per me trovare la disponibilità da parte di tutti è stato bellissimo, un rapporto non solo tecnico ma anche umano. Quando un gruppo deve diventare squadra ognuno deve fare il suo ruolo. Ci deve essere equilibrio nel relazionarsi, alla base c'è stato questo. Oltre al paragone numerico, Da novembre a oggi ci sono tanti aspetti che sono migliorati. Abbiamo raggiunto un buon equilibrio nei fondamentali esprimendo un buon gioco in gran parte di tutte le partite. Vogliamo ancora crescere, sembrerà strano, ma dobbiamo farlo anche in queste prossime gare che chiudono l'annata. Al momento sono soddisfatto, mi auguro che raggiungeremo altre vittorie da qui fino al termine della stagione. Quando abbiamo perso 5 gare di fila abbiamo comunque dato tutto. Ci siamo rimboccati le maniche, siamo usciti bene da queste situazioni e, come dico sempre, il lavoro alla lunga paga. Non solo siamo usciti alla grande, ma adesso possiamo cercare di rimanere fino alla fine in una zona d'alta classifica. C'è stata una fiducia che è cresciuta in campo e non solo, tra compagne e staff, creando quella catena giusta che ha permesso alla Damiano Spina di portare a casa importanti risultati in questa stagione. Il derby di domenica? Una gara tosta ma bellissima da vivere, con un pubblico che sicuramente non farà mancare il suo inesauribile calore".

 

Commenti

[Fotonotizia] Taranto: Auto finisce fuoristrada e si ribalta, due feriti
Ju Jitsu: Europei 2018, tanti tarantini tra i 23 italiani convocati