TARANTO

Punto D/H: Ciullo, 'Non vedo lacune in questo Taranto'

Il tecnico a Blunote: 'Il campionato potrebbe decidersi nelle ultime giornate'

Alessio Petralla
15.02.2019 18:00

Un bellissimo campionato, avvincente, quello di serie D/H che sta vedendo l'appassionante scontro al vertice tra Picerno, Taranto e Cerignola. Ad analizzarlo, a Blunote, è l'ex tecnico del Brindisi oltre che degli ionici, Salvatore Ciullo: "Nella zona alta si stanno confermando le squadre favorite ad inizio stagione: Cerignola e Taranto su tutte e poi questo Picerno che, inizialmente, pur essendo tra le più quotate non era pretendente al primo posto. Va dato gran merito al tecnico Giacomarro che fa giocare bene la sua formazione".

ZONA BASSA: "Il Nardò ha disputato un gran girone d'andata perdendosi in quello di ritorno: gli ultimi quattro punti raccolti, però, per i neretini rappresentano una bella boccata d'ossigeno. Sono convinto che si salveranno. Il Gravina, che ha cambiato allenatore, era partito male nonostante i calciatori importanti che ha in rosa. Adesso su ogni campo sarà difficile giocare...".

IL TARANTO: "Sta facendo un grandissimo campionato, come del resto, anche, il Cerignola. Poche settimane fa gli ionici hanno vinto lo scontro diretto in casa con i gialloblù mentre all'andata pareggiarono trovandosi, così, in vantaggio in caso di pari punti. Si deciderà tutto nelle ultime giornate. E' bello vedere lottare, oltre una lucana, due pugliesi per il titolo. Tornando agli ionici non vedo lacune: stanno facendo molto bene e hanno tanti pregi. Domenica scorsa sono stati capaci di ottenere tre punti importanti, nel finale, con una gran squadra qual è il Savoia. A dicembre sono stati effettuati degli innesti importantissimi come Esposito, Croce e altri. Complimenti".

FIDELIS ANDRIA-TARANTO: "E' un derby molto sentito tra due squadre blasonate. La nota stonata sarà l'assenza dei tarantini sugli spalti. Gara bella tosta in cui il Taranto dovrà far valere anche il suo gran blasone".

LE SORPRESE: "Ci si aspettava qualcosa di più dal Gravina, vista la rosa allestita, e dal Savoia che ha ottimi calciatori e che ha cambiato allenatore in modo da cercare di agguantare i play off".

Si ringraziano:

[Video] Eccellenza: Al Casarano la Coppa Italia Dilettanti Puglia
Fortitudo Grottaglie: Ottimi risultati per Pulcini ed Esordienti