FUTSAL

Futsal A/F: Real Statte, seconda chance per Jessica Dos Santos

Conferma per la rossoblu reduce da un brutto infortunio al ginocchio

Comunicato stampa
26.07.2019 22:48

"Dove eravamo rimasti" fu la frase di Enzo Tortora al ritorno alla conduzione della celebre trasmissione televisiva "Portobello" dopo un periodo durissimo per lui. Assolutamente non paragonabile con quello che ha vissuto Jessica Dos Santos, ma la giocatrice rossoblù ha ripetuto proprio questa frase a caldo dopo la sua conferma con l'Italcave Real Statte. Una prima parte di stagione assolutamente eccellente quella passata, poi il ginocchio che fa crac. Il recupero completo, affinato per l'inizio della stagione 2019/2020. Pienamente disponibile sin dal primo giorno di preparazione atletica. "Perchè devo ancora finire ciò che ho cominciato. Sono riuscita a dare solo metà del mio potenziale per colpa dell'infortunio. Non c'erano motivi per non rimanere nella famiglia stattese, la società è stata seria con me. Ho avuto tutto l'appoggio possibile, il sostegno nei miei giorni peggiori, le mie compagne sono state con me dall'inizio alla fine, per tutto questo vorrei dare continuità al mio percorsocon questa squadra." Un'annata vissuta quindi da protagonista, prima, e spettatrice, poi, dove Dos Santos  ha visto "un gruppo di giocatrici e staff che erano accomunati dagli stessi obiettivi. Cercando di andare avanti ad ogni partita, con l’umiltà e la dedizione al lavoro senza mai arrendersi, anche alle tante difficoltà che tutte abbiamo dovuto affrontare. I tifosi e gli amici sono sempre stati al mio fianco anche se da lontano. Non ho parole per descrivere l'affetto e la forza che mi hanno trasmesso in questa mia riabilitazione. Sono stati essenziali per il mio recupero. A tutti dico solo: Grazie!" Ora gli obiettivi per il prossimo anno di Jeh che torna su quello che è un disegno su ciò che accade nella vita, visto il suo profondo legame religioso. "Nel momento in cui sono stata chiamata per giocare l’anno scorso nell'Italcave Real Statte, il mio sogno era giocare la coppa Italia. Il 16 dicembre mi sono infortunata, credo nei piani  del Signore lassù, sono certa che sapeva cosa stava facendo. Il mio obiettivo primario é tornare in campo, in modo tale da aiutare le ragazze ad arrivare il più in alto possibile. Spero di vincere quello che è il mio sogno, la Coppa Italia e, chissà, sarebbe bellissimo conquistare uno scudetto."

 

Futsal A2/F: Atletic Taranto, un acquisto e due ‘storici’ rinnovi
Canottaggio: Coppa Italia, 2 podi per la Lni Taranto Magna Grecia