Serie B

Serie B: Juve Stabia, Manniello ‘Lascio il club a Langella’

Il patron fa un passo indietro: ‘La società è in buone mani, ma Langella non è uno sceicco: gli imprenditori di Castellammare dovranno aiutarlo con le sponsorizzazioni, mentre i tifosi dovranno farlo con gli abbonamenti.

01.06.2019 18:38

“Dopo 12 anni è arrivato il momento di fare un passo indietro - ha dichiarato Franco Manniello, patron della Juve Stabia -. Io e Langella manteniamo la maggioranza delle quote, ma farò un passo indietro. A gestire le mie quote sarà il Dott. Fogliamanzillo, il nuovo presidente sarà Langella. Lascio la gestione della società nelle mani di una persona perbene e solida. Langella, però, non è uno sceicco, gli imprenditori di Castellammare dovranno aiutarlo con le sponsorizzazioni, mentre i tifosi dovranno farlo con gli abbonamenti. Solo così si potrà mantenere la Serie B a Castellammare. Per quanto riguarda Fabio Caserta, voglio precisare che non é assolutamente vero che non mantenuto le mie promesse, ho un ottimo rapporto con lui e sarò anche suo testimone di nozze. Non so se resterà, dovrà deciderlo con la nuova società. Consiglio a Langella di non correre alla ricerca dei nomi, ma di seguire il modello Cittadella".

FOTO CRONACHE DELLA CAMPANIA

Arte come strumento di testimonianza di realtà dura e crudele
Serie C: Finale Playout, alla Lucchese il primo round