FUTSAL

Futsal A/F: Real Statte, Violi e la dedica speciale per l’esordio

Il vice capitano: ‘Vogliamo partire col piede giusto regalando una vittoria al coach che non sarà al nostro fianco’

Comunicato stampa
04.10.2018 09:33

Marcella Violi, vice capitano del Real Statte

Il countdown sta per terminare: alle 17.00 di domenica 7 ottobre, al PalaCurtivecchi di Montemesola scatta la nuova stagione di Serie A del futsal in rosa. Una emozione, l'ennesima, come il primo giorno di scuola per l'Italcave Real Statte. Lo sottolinea anche Marcella Violi che ricoprirà un ruolo importante in questa annata: alle spalle di capitan Margarito ci sarà proprio lei, che ha fortemente voluto continuare a vestire la maglia rossoblù . Il suo punto di vista è quello della squadra: "Sin dal primo giorno di allenamento abbiamo messo in campo tanta voglia di far bene. Siamo solo all’inizio, ci vorrà del tempo per capire le nostre potenzialità, ma di gara in garacresceranno intesa e condizione”.

Violi preferisce essere ancor più chiara con una metafora."In queste settimane ci stiamo formando e plasmando per diventare un corpo unico. Siamo pronte a sforzarci per lavorare sui nostri piccoli difetti che col tempo cercheremo di correggere”.

Dopo l'impegno in Nazionale con l'Italia, Marcella Violi si è concentrata solo sulla maglia rossoblù. Questa settimana è iniziata nella maniera classica, stiamo preparando l’esordio in campionato con la consapevolezza che ci vorranno testa e cuore per esordire al meglio davanti al nostro pubblico. Personalmente sto bene e credo che i miei pensieri siano gli stessi delle compagne: scendere in campo per partire con il piede giusto regalando una soddisfazione a coach Marzella”. Il tecnico è il sicuro assente di domenica prossima: appiedato dal giudice sportivo per 4 turni nell'ultima edizione della coppa Italia, dovrà scontare in campionato la sanzione inflittagli. L'avversario non sarà dei più semplici, ma Violi ribadisce il massimo impegno. "La Futsal Florentia è una neopromossa con tanta voglia di esordire nel miglior dei modi oltre che una squadra ben strutturata. Sarà il campo a parlare, noi ci siamo e usciremo dal campo con la maglia sudata."

Futsal A2/F: Città di Taranto, la ricetta di Giliberto per salvarsi
Serie A: Napoli, Milik rapinato con pistola in faccia