TARANTO

Fidelis Andria: Potenza, ‘Arbitro? Nessuno è perfetto

’Non so che critiche muovere al direttore di gara, ma la nostra vittoria è meritata’

28.10.2018 17:23

“Il calcio è fatto di episodi, ognuno la vede a modo proprio. Sinceramente, non so che critiche muovere al direttore di gara: la prima espulsione ci sta perché se mandi l’arbitro a quel paese il rosso e inevitabile. Ho qualche dubbio su quella di Manzo, ma un’entrata a forbice viene punita in ogni angolo del mondo. Che dire? Nessuno è perfetto. In ogni caso, e itengo che l’Andria abbia meritato il successo perché ha giocato con personalità e umiltà in casa della capolista e su un campo impossibile: se non ci fosse stato per l’infortunio di Zinfollino sul tiro/cross di D’Agostino, nel primo tempo il Taranto non avrebbe mai tirato in porta. Ci sta, poi, che una squadra forte e costruita per vincere come quella rossoblu reagisca e ci metta in difficoltà come è successo nella ripresa, lo avevamo messo in conto. Ripeto, credo che la vittoria sia meritata e la dedichiamo ai nostri tifosi che non hanno potuto vivere un match molto sentito come questo. Un dato fondamentale di cui tener conto: se è vero che il Taranto ha giocato in inferiorità numerica per quasi tutto il secondo tempo, è altrettanto vero che in campo avevo sei under”.

Taranto: La rabbia di Panarelli, ‘Risultato bugiardo’
Fidelis Andria: Cipolletta, ‘Siamo stati bravi a concretizzare’