Calcio Varie

Serie A/F: La Pink Bari, Miss Italia e l'infortunio: ecco Debora Novellino

La forte giocatrice tarantina a Blunote: 'La serie A è un campionato duro: Milan favorito'

Alessio Petralla
06.12.2018 18:00

La Pink Bari, il calcio ad altissimi livelli (serie A) e Miss Italia nel 2016 con ottimi risultati, hanno fatto e fanno di Debora Novellino una delle giocatrici più belle ed importanti del panorama nazionale italiano. Una stagione sfortunata quella che l'atleta tarantina (di Pulsano) sta vivendo visti i continui infortuni...: "Mi sto riprendendo e tra circa una settimana dovrei tornare in campo - racconta a Blunote. Questi continui infortuni mi hanno buttata giù: scendevo in campo e mi rifacevo male. Davvero, a volte, mi veniva da piangere...".

LA PINK BARI: "La stagione non sta andando benissimo. I risultati non stanno arrivando fatta eccezione per la gara con il Verona. Speriamo di crescere e di fare meglio".

LA SERIE A: "Si tratta di un campionato, abbastanza, complicato in cui si sono aggiunte altre formazioni che rappresentano il calcio maschile. E', davvero, duro. Le favorite? Milan, Juventus e Fiorentina sono fortissime ma per me, avendo affrontato tutte e tre le compagini, le rossonere sono le più forti. Sono più squadra".

MISS ITALIA: "Cosa mi ha portato quell'avventura? Molta notorietà tanto che a volte vengo fermata per strada: è una cosa che mi fa piacere visto che ho l'opportunità di conoscere nuova gente e ascoltare i loro pareri e problemi. Inoltre, il famoso concorso di bellezza mi ha portato ad avere nuovi progetti e ad andare oltre il mio nome: non mi piaceva essere riconosciuta solo perchè sono la nipote di un noto allenatore; è più bello per il mio nome e per ciò che faccio".

LA FAMIGLIA: "Ormai sono lontana dalla mia città da cinque anni. Comunque mio papà, Giuseppe, viene a vedermi in ogni match casalingo. Come ho un attimo cerco di stare sempre con loro: la mia famiglia è tutto. A mio fratello Walter lo amo più della mia stessa vita: poi adesso, da poco, è nata la mia nipotina Chiara. Una cosa bellissima".

VITA DA SERIE A: "Praticamente, mi alleno tutti i giorni e la sera arrivo a casa distrutta. Molti amici mi chiedono di vederci ma proprio, soprattutto ora che sto recuperando dall'infortunio, non ce la faccio".

PROSSIMI IMPEGNI: "Sabato pomeriggio affronteremo il Tavagnacco nel match di coppa. Poi, per quanto riguarda il campionato torneremo in campo tra due sabati, al "San Nicola", in cui, alle 14:30 sfideremo la Roma".

GLI OBIETTIVI: "Adesso, visti gli stop per infortunio, è difficile pensarci. Comunque, vorrei arrivare quanto più in alto possibile: spero in nazionale maggiore".

Si ringraziano:

Teatro: Cappuccetto Rosso al TatÀ di Taranto
Musica: Hyperion, in uscita il video clip del brano Ultimatum