BASKET

Basket C: Cus Taranto, Palafiom ancora una volta ‘ostile’

Nonostante Pellot e 5 uomini in doppia cifra, Monopoli non si lascia domare

19.11.2017 02:11

Foto Gianfranco Maffucci

Ancora un Palafiom “ostile” per la Pu.Ma. Trading Taranto che esce sconfitta dalla 10° giornata del campionato di Serie C Silver contro la forte Cassandro Monopoli che si è imposta 94-75 in una partita che ha visto l’esordio tra le file rossoblu del centro portoricano Emanuel Pellot autore di 15 punti con buoni fondamentali e una condizione da migliorare. Partita a tratti in equilibrio con Fernandez, Veccari, Romano e De Angelis, tutti in doppia cifra, che hanno dovuto cedere il passo a Torresi (21 punti) e compagni, per una notte in testa alla classifica, che hanno avuto dalla loro maggiore rotazione (9 giocatori in campo tutti a punti). 

Coach Calore, come detto, ha finalmente a disposizione Pellot ma deve rinunciare a De Pasquale a cui incredibilmente, dopo oltre un ventennio di pallacanestro a ogni livello, il sistema computerizzato della federazione, non riconosce la formazione giovanile, basilare per poter essere messo a referto come senior. Per evitare problemi il Cus non lo ha schierato sperando di poter chiarire quanto prima la sua posizione. In quintetto quindi con Pellot, Romano, De Angelis, Veccari e Fernandez. Coach Lezzi risponde con Paparella, Torresi, Annese e Mirone.

Dopo il minuto di silenzio per ricordare la scomparsa avvenuta in settimana dell’arbitro internazionale Gianluca Mattioli, partenza su ritmi fortissimi e tanti canestri. Comincia Veccari, poi Pellot si presenta con una tripla ma Monopoli risponde pan per focaccia dalla lunga distanza con Formica e Annese per l’11-11. Si mette in ritmo anche Paparella, Monopoli allunga, Taranto resta in scia con Veccari e De Angelis per il 16-17 a fine primo quarto.

Pellot schiaccia il momentaneo sorpasso ma il nuovo acquisto Lazic firma il controsorpasso. La Caddandro dà il primo strappo alla partita, complice anche l’apporto dalla panchina dell’ex Osmatescu e coach Calore è costretto a chiamare time out sul 20-27. Al rientro arrivano due triple, una di Romano e una da distanza siderale di Fernandez. Puntuale però arriva la tripla di Formica e poi sei punti in fila di Torresi che riscava il margine portando Monopoli a +15 prima della tripla cosolatoria di Pellot per il 33-45.

Torresi ricomincia da dove aveva finito, tripla, poi gioco da tre punti di Paparella che vanifica il semigancio precedente di Fernandez con l’Action Now che scappa via sul +20 in avvio di terzo quarto. Il Cus però non si arrende e nonostante il 4° fallo di Fernandez, torna sotto con le triple di Romano e De Angelis per il 47-59 che stavolta costringe Lezzi al time out. Il Cus però non trova continuità in attacco, a Monopoli bastano un paio di canestri piazzati e poi la tripla di Calisi per tornare avanti di 17 sul 55-72 a fine terzo quarto.

L’Action Now chiude i conti in avvio di ultimo quarto con Lazic e Osmatescu che firmano il +21. A poco servono le triple di Fernadez e De Angelis anche se sottolineano la sempre buona reazione di Taranto capace di tornare sotto a -14, 66-80 a metà quarto. È sempre un canestro di Torresi che mette in cassaforte la vittoria degli ospiti mentre alla Pu.Ma. Trading Taranto non resta che tornare a lavorare in vista dell’impegnativa trasferta di Ceglie di domenica prossima.

TABELLINO

PU.MA. TRADING TARANTO – CASSANDRO MONOPOLI 75-94

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: Fernandez 12, Caldarola, Sisto ne, Pellot 15, Romano 13, Russo, Mastropasqua, Veccari 17, Villani ne, De Jacovo ne, De Angelis 18. All: Calore. 

Cassandro Action Now Monopoli: Torrersi 21, Paparella 15, Formica 9, Osmatescu 12, Locci ne, Giovinazzi ne, Lazic 8, Calisi 5, Miccoli ne, Annese 6, Barnaba 10, Mirone 8. All. Lezzi.

Parziali: 16-17, 33-45, 55-72; Arbitri: Cosimo Grieco e Angelo Racanelli di Matera. Spettatori: 350

Volley B2F: La DS Oria parte bene, ma poi rovina tutto
Musica: "Muore il chitarrista Malcoln Young degli Ac/Dc"