ALTRI SPORT

Ciclismo: Un brindisino sta portando avanti un’impresa

Giovanni Leo ha deciso di percorrere da solo e in bicicletta la via Francigena, partendo da Milano

Comunicato stampa
01.05.2019 21:32

Giovanni Leo

“Un uomo solo al comando”, così iniziavano spesso le radiocronache del Giro d’Italia o del Tour de France negli anni quaranta e cinquanta, quando i protagonisti indiscussi erano gli italiani Coppi e Bartali. È lo spunto per evidenziare l’impresa che sta portando avanti un brindisino, Giovanni Leo, che ha deciso di realizzare un suo sogno: percorrere da solo e in bicicletta la via Francigena partendo da Milano, città in cui vive e lavora da qualche anno. Sul suo profilo facebook mostra felice il percorso con foto dei luoghi che incontra. Partito da Milano per arrivare a Brindisi, almeno fino a Roma il percorso è sicuro e sempre su piste ciclabili, dalla capitale in poi la strada è pericolosa costringendolo a percorrere strade provinciali trafficate. Questo  probabilmente farà da impedimento a proseguire fino a Brindisi. 

La Via Francigena, Franchigena, Francisca o Romea, è parte di un fascio di vie, dette anche vie romee, che dall'Europa occidentale, in particolare dalla Francia, conducevano nel Sud Europa fino a Roma e di qui proseguivano verso la Puglia, dove vi erano i porti d'imbarco per la Terrasanta, meta dei pellegrini e dei crociati[1]. Il pellegrinaggio a Roma, in visita alla tomba dell'apostolo Pietro, era nel Medioevo una delle tre peregrinationes maiores insieme alla Terra Santa e a Santiago di Compostela[2]. Per questo l'Italia era percorsa continuamente da pellegrini di ogni parte d'Europa. Molti si fermavano a Roma, gli altri scendevano lungo la penisola fino al porto di Brindisi e da lì si imbarcavano per la Terra Santa.

Scritto da Sergio Pizzi

Eventi: Questione ambientale, il 4 maggio corteo nazionale
Musica: La cantante tarantina Dajana ricevuta dal Papa