Serie D

Rotonda: Mondino e Zaza, 'I giovani l'unica salvezza...'

I due direttori del Rotonda parlano, a Blunote, del progetto accademico a Taranto

Alessio Petralla
23.07.2018 20:17

Un progetto accademico (settore giovanile) sta nascendo a Taranto grazie al Rotonda dei presidenti Mario Rivello e Franco Bruno, con uno staff tecnico tarantino composto dai tecnici Domenico Vitti, Franco Dellisanti e Angelo Carrano oltre che dai ds Nico Mondino e Saverio Zaza che, a Blunote, parlano del progetto: “Grazie ai presidenti Franco Bruno e Mario Rivello, a Taranto, sta nascendo un meraviglioso progetto accademico per il Rotonda che vedrà protagonisti tecnici professionali e competenti – attacca Mondino. L’idea ci è venuta seguendo i modelli di grandi settori giovanili internazionali come “Fabbrica del Boca”, “Le Havre” e “Belin-Lazarevic-Nadoveza”. La mia idea è quella di unire sport e cultura perché quest’ultima può dare lustro professionale a tutti i ragazzi oltre che trarne positivi profitti. Mi piace osare e scommettere su sfide che possono apparire complicate: la risposta positiva la troviamo tutti i giorni nei borghi della nostra, nelle parrocchie e nei quartieri in cui esistono talenti che vanno soltanto scelti con attenzione. La volontà della società è quella di far lavorare in stretta sinergia la Juniores e la prima squadra: in questo modo si possono fare le fortune del Rotonda, magari mettendosi in mostra giocando partite sotto età in modo che i giovani possano dimostrare le loro qualità tecniche e ambire al grande sogno di tutti i calciatori, vale a dire arrivare in nazionale come è successo per il giovane campione del mondo francese Kylian Mbappè (nato nel dicembre del 1998). Ne approfitto per ringraziare la città di Rotonda che accoglie meravigliosamente i nostri ragazzi facendoli sentire a casa e ospitandoli alla perfezione”.

GLI OBIETTIVI: “Il nostro obiettivo è far nascere un vero e proprio serbatoio per la prima squadra che si appresterà a disputare il prossimo campionato di serie D con alla guida l’esperto tecnico Carmine Pugliese apprezzato per il suo grande credo e fiuto nei confronti dei giovani talenti e dal direttore Saverio Zaza: faccio l’in bocca al lupo ad entrambi per la prossima stagione. Per raggiungere tali obiettivi ringrazio l’instancabile mentore Angelo Paladino che segue con cura e alla perfezione tutta le programmazioni dell’intera società". 

I TECNICI: “E’ un grande lusso e onore per tutti noi avere alla guida della Juniores tecnici come Franco Dellisanti e Domenico Vitti oltre alla presenza di un decano del calcio pugliese qual è Angelo Carrano”.

 

La palla passa a Saverio Zaza…: “Questo settore giovanile che sta nascendo a Taranto è una cosa che non può che far bene a tutti, ovviamente, maggiormente al Rotonda. Lanciamo il progetto nella Città dei Due Mari visto l’ampio territorio e la sinergia e stima che abbiamo nei confronti di tecnici tarantini come Vitti, Dellisanti e Carrano. Inoltre sto lavorando insieme a Nico Mondino che conosco da tanti anni”.

GLI OBIETTIVI: “Ci auguriamo di partire e di fare bene in modo da continuare, anche in futuro, a sfornare ragazzi interessanti. Servirà tanta organizzazione ma la società del Rotonda già ce la sta dando…”.

IL ROTONDA: “Stiamo allestendo una rosa che possa divertire i tifosi e far felice la società e il presidente Bruno. I ragazzi e tutti noi dirigenti stiamo lavorando sodo per farci trovare pronti all’inizio del campionato. Si sta creando un buon gruppo con vari stranieri che sanno cosa vuol dire lavorare lontano da casa: giorno dopo giorno cerchiamo di farli inserire al meglio”.

FOTO ALESSIO PETRALLA (Da sinistra Saverio Zaza, Angelo Paladino e Nico Mondino)

Serie D: Racing Aprilia chiede la retrocessione del Matera
Ripescaggi in Serie D: San Severo escluso, pronto il ricorso