Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

News

Assaltato pulmino dei tifosi del Lecce. Colla nel settore ospiti

Domenica 27 Novembre 2016 21:56 in Taranto 6067 Redazione

Sololecce.it, sito di informazione sportiva leccese, riferisce di incidenti molto gravi all'esterno dello stadio "Erasmo Iacovone" di Taranto: un pulmino di tifosi del Lecce sarebbe stato assaltato da un gruppo di tarantini, con bottigliate e bombe carta. I sostenitori giallorossi sarebbero stati aggrediti anche con dei coltelli. Nessuno è rimasto ferito, ma, sempre secondo quanto riferisce sololecce.it, sarebbero decine le auto prese a sassate. All'altezza di Grottaglie un altro mezzo colorato di giallorosso sarebbe stato assaltato da altri facinorosi. Altri incidenti si sarebbero susseguiti tra i vicoli del quartiere Salinella, nella periferia tarantina.

Secondo pianetalecce.it, della colla per topi è stata applicata lungo tutta la balaustra e i gradoni del settore dedicato ai sostenitori del Lecce, sono quanto riferiscono intifosi presenti allo "Iacovone".

“Alle ore 19 circa – racconta un tifoso giallorosso a pianetalecce.it – in viale Magna Grecia abbiamo subito un agguato da una ventina di delinquenti tifosi del Taranto, avevamo un pulmino, eravamo tranquilli, mai ci attendevamo lancio di grosse pietre, bastoni, cinghie. Ci hanno rotto i vetri e danneggiato il pulmino, ci hanno circondato e solo la mia manovra repentina di inversione di marcia ci ha portato alla fuga, anche hanno continuato a lanciare bottiglie e pietre. Tutto questo in presenza di altre auto con famiglie di Taranto. Dovreste vergognarvi, siete solo dei delinquenti: Taranto come città dovrebbe vergognarsi. Erano tutti a volto scoperto, spero che qualcuno abbia ripreso quello che è successo e vengano arrestati. Delusione tatale, ma si può rischiare la vita per una partita di calcio? Eravamo 9 brave persone con l’unica colpa avere una passione per il nostro Lecce”.

Nella foto pianetalecce.it in basso: La balaustra del settore ospiti dello "Iacovone" ricoperta di colla