Eccellenza

Eccellenza: Brindisi, mano pesante del giudice sportivo

Oltre alla squalifica di due calciatori, multa al club per il tentativo di aggressione a un dirigente del Barletta

03.04.2019 16:51

Due giornate a Pignataro, una a Fruci. Questa la decisione del giudice sportivo dopo la gara del Brindisi con il Barletta. Fruci, pertanto salterà solo l’ultima di campionato a Bisceglie, mentre Pignataro salterà l’ultima di campionato e la gara di andata della semifinale Play-Off in Basilicata.

ALTRE SQUALIFICHE Il giudice sportivo ha inflitto un turno di squalifica anche a Salvatore Cannito (Molfetta Sportiva), Rocco D’Aiello (Casarano), Michele Loiudice (Fortis Altamura), Giuseppe Telera (Barletta), Andrea Maiolo (Gallipoli).

AMMENDE SOCIETÀ 

600 EURO AL SAN SEVERO perché “propri tifosi colpivano ripetutamente con sputi un assistente dell'Arbitro (2^ RECIDIVA). Inoltre i medesimi sostenitori colpivano alla nuca il medesimo collaboratore con diversi liquidi (acqua, birra e succo di frutta).

400 EURO AL BRINDISI perché “alla fine del primo tempo un soggetto non identificato - che indossava un giubbotto delle società ospitante - tentava di colpire con un pugno in viso un dirigente della società ospitata. Non riusciva nel suo intento solo grazie all'intervento degli agenti di polizia presenti.

Promozione/B: Inseguono e bloccano auto arbitri, Uggiano multato
Spettacoli: Sold out ‘An Evening with MANUEL AGNELLI’