TARANTO

Taranto: Di Senso, ‘Dobbiamo continuare a lottare’

‘La sconfitta di Gravina brucia, ma abbiamo l’obblogo di tornare a vincere sperando che chi ci precede accusi qualche battuta d’arresto’

06.03.2019 12:49

“La sconfitta di Gravina ha creato delusione e scoramento all’interno dello spogliatoio - ha dichiarato Sebastian Di Senso, esterno offensivo del Taranto, nel corso di 100 Sport Magazine -. Una batosta del genere è molto difficile da digerire, ma dobbiamo ripartire senza piangerci addosso. Il distacco da Picerno e Cerignola è aumentato, ma abbiamo l’obbligo di vincerle tutte e sperare che chi ci precede abbia qualche battuta d’arresto”. Tornando al match di Gravina, Di Senso prova a spiegare i motivi della sconfitta: “Effettivamente, abbiamo approcciato male permettendo ai nostri avversari di prendere coraggio. Dopo un iniziale sbandamento, però, abbiamo cominciato a macinare tanto che nella ripresa sì è giocato solo a una porta: purtroppo, non siamo stati fortunati in occasione della traversa colpita da Croce, se la passa fosse entrata avremmo anche potuto ribaltarla. Il 2-0, poi, è arrivato in contropiede con la nostra squadra completamente sbilanciata in avanti. Ripeto, una sconfitta del genere è dura da digerire, specie quando sai che non puoi mai permetterti battute d’arresto”. Entrando nello specifico, Di Senso giudica così la sua stagione: “Il girone d’andata è stato ottimo, nel ritorno ho accusato un calo fisico e mentale, ma adesso mi sento bene...”.

Real Pulsano: Aloisio, 'Campionati? Stiamo andando molto bene'
Brindisi: Dino Marino, 'A Molfetta come se fosse una finale'