1a Categoria

1a Categoria/B: Grottaglie travolge il Polimnia in rimonta

Natale in vetta con il Castellaneta per la squadra di Gigi Orlandini

Michele Trani
23.12.2018 19:33

Foto Mimmo Lacava

Il Grottaglie travolge anche il Polimnia e prosegue il duello a distanza con il Castellaneta, vittorioso a valanga sul San Marzano. Agli ospiti non è bastato un gol di Patti, giunto in avvio di gara, per uscire indenni dal D'Amuri. Incassato lo svantaggio, infatti, la reazione degli uomini di Orlandini è stata veemente con Pisano ed Appeso ancora sugli scudi. Di Galeandro e Collocolo le realizzazioni dei biancazzurri che hanno beneficiato del regalo natalizio confezionato da Costantino, involontario protagonista del momentaneo 1-1. Cambiano le scelte iniziali di Orlandini nell'ormai consueto 3-5-2 voluto dal tecnico bergamasco. In retroguardia esordio dal primo minuto per l'under Cazzetta, rinforzo del mercato dicembrino proveniente dal Martina. Il classe '98 completa il tridente difensivo con Camassa e Cirrotola spingendo in panchina Amaddio, uno dei più positivi in questa prima parte di stagione. A centrocampo conferma per l'altro volto nuovo Raffaello che forma la linea interna di mediana con Collocolo e Napolitano. Appeso e Pisano presidiano le corsie laterali mentre Birtolo e Galeandro formano la coppia offensiva. Solo panchina per il rientrante De Tommaso. Pronti-via subito Grottaglie pericoloso con Pisano che raccoglie un cross di Appeso, ma in sforbiciata con trova lo specchio. Al decimo Galeandro irrompe su angolo di Napolitano ma, da due passi, alza la sfera oltre la trasversale. Al primo vero affondo sono però gli ospiti a passare: Pascalicchio verticalizza per Patti che ha il tempo di prendere la mira ed insaccare all'angolino alle spalle di Costantino. Immediata la reazione dei locali. Pisano affonda sulla destra e mette dentro dal fondo: Birtolo sponda sul secondo palo per Collocolo, atterrato con le cattive da Mancini M. Per l'arbitro è rigore, ma Galeandro spreca tutto calciando, di forza, alto sopra la traversa. Alla mezz'ora squillo di Napolitano con conclusione dai venti metri che si spegne mezzo metro sopra la porta difesa da Di Gennaro. Il pari è ormai nell'aria ed arriva un minuto più tardi sugli sviluppi del terzo angolo della gara quando Costantino, nel tentativo di anticipare Galeandro, beffa il proprio estremo difensore impattando il match. Il Grottaglie conferma la supremazia rispetto agli ospiti anche nel quarto d'ora finale. Al 41' gran palla di Napolitano per l'inserimento di Pisano, anticipato provvidenzialmente in angolo da Mancini C. Dalla bandierina ancora Napolitano, in gran spolvero, pennella per l'inserimento di Galeandro che, di prepotenza, si fa perdonare l'errore dal dischetto insaccando il gol del 2-1. Nella ripresa Orlandini cambia l'assetto difensivo con l'ingresso di Pizzolante al posto di un titubante Cazzetta. Modifiche anche in casa Polimnia con Narraccio che si affida a D'Ambrosio in mezzo al campo al posto di uno spento Mancini M. Al quarto d'ora prima occasione della seconda frazione con Cirrottola che verticalizza per Birtolo la cui conclusione da dentro l'area si spegne sul fondo senza impensierire Di Gennaro. Un minuto più tardi Orlandini getta nella mischia il rientrante De Tommaso al posto di Galeandro con il chiaro intento di mettere in cassaforte i tre punti. Il Polimnia si riaffaccia dalle parti di Costantino  con la punizione velenosa di Di Bari che si spegne di poco sopra la trasversale difesa dall'estremo di casa. Alla mezz'ora show di Appeso che si beve in velocità tre avversari prima di perdersi sul più bello, recuperato in extremis da Carusi. Il Grottaglie chiude il match quattro minuti più tardi con la bordata al volo di Collocolo che fredda Di Gennaro dai venti metri. Sulla scia del doppio vantaggio i biancazzurri provano a dilagare con Birtolo che prima coglie la parte superiore della traversa con un morbido pallonetto, poi  non trova di giustezza la deviazione sottomisura su cross da sinistra. Nel finale grande verticalizzazione di De Tommaso per Napolitano che, dal fondo, mette dentro per Amaddio anticipato sul più bello dalla difesa ospite. Una leggerezza di Costantino apre la strada a Pascalicchio che spreca tutto con un pallonetto che finisce la sua traiettoria sopra la trasversale. Tre minuti di recupero non bastano a cambiare ulteriormente il punteggio del match. Finisce 3-1 con il Grottaglie che incassa i tre punti e fa festa sotto i suoi tifosi.

GROTTAGLIE-POLIMNIA 3-1

RETI: 12' Patti (P), 31’ autorete Costantino (G), 41’ Galeandro (G), 79’ Collocolo (G).

GROTTAGLIE 352: Costantino; Cirrottola, Camassa, Cazzetta (46’ Pizzolante); Pisano (75’ Castellaneta), Napolitano, Collocolo, Raffaello, Appeso (81’ Amaddio);Galeandro (67’ De Tommaso), Birtolo (85’ Masella). Panchina: Annicchiarico, Lecce, Castellana, Halì. All. Orlandini.

POLIMNIA 442: Di Gennaro; Carusi, Costantino, Pedone, Mancini C.; Pellegrini (80’ Sabato), Satalino, Mancini M. (46’ D'Ambrosio), Lomelo (56’ Di Bari); Pascalicchio, Patti. Panchina: Matarrese, Ginni, Bottalico, Giuliani. All. Naraccio.

Arbitro: Albione di Lecce.

Ammoniti: Mancini M., Pedone, Pellegrini (P); Cirrotola, Raffaello (G)

Note: Recuperi 3’/3’. Angoli 6-0. Spettatori 300 con rappresentanza ospite, terreno di gioco in discrete condizioni. Galeandro (G) calcia alto un rigore al 17'.

[Video] Taranto-Sorrento 3-0: La sintesi di Studio 100
[Video] Eccellenza: Un Brindisi tutto cuore ribalta il Corato