Cultura, musica e spettacolo

Gran Concerto di Natale alla Chiesa del Carmine di Taranto

Appuntamento per martedì 19 dicembre

15.12.2017 12:19

Si rinnova l’appuntamento con la tradizione alla Chiesa del Carmine di Taranto con il “Gran Concerto di Natale” dell’Associazione Musicale Giuseppe Chimienti di Montemesola: appuntamento martedì 19 dicembre dalle ore 19.

L’evento, presentato per il quarto anno consecutivo dal direttore di tarantoeventi.it Matteo Schinaia, si svilupperà con sette brani della tradizione musicale natalizia. L’orchestra di fiati diretta dal Maestro Lorenzo De Felice spazierà tra pastorali e canzoni più recenti entrati nel cuore di chi ama questo periodo dell’anno.

SULL’ASSOCIAZIONE MUSICALE “GIUSEPPE CHIMIENTI” La “Giuseppe Chimienti” città di Montemesola nasce nel 2003 in seno all’omonima Associazione, costituitasi per volontà di un nutrito gruppo di musicisti del territorio quale frutto della passione per la musica, e per quella bandistica in particolare. Nel corso dei suoi 14 anni di vita l’Orchestra di Fiati “Giuseppe Chimienti”, che ad oggi conta un organico composto da oltre 40 elementi, ha potuto vantare la propria partecipazione a diversi ed importanti raduni bandistici tenutisi nel territorio pugliese. L’ecletticità e la versatilità nella scelta dei repertori, che spaziano dalla musica leggera d’autore ad un repertorio classico, dalle marce funebri della tradizione tarantina alle marce sinfoniche e militari, hanno consentito il raggiungimento di numerosi consensi da parte di pubblico e critica grazie anche alle partecipazioni alle feste patronali più importanti del territorio jonico. I numerosi consensi ottenuti, uniti alla grande passione e dedizione verso la musica, hanno fatto si che dal 2012 l’orchestra di Fiati “Giuseppe Chimienti” prenda parte stabilmente alla processione dei Sacri Misteri di Taranto ed ai festeggiamenti della Beata Vergine del Monte Carmelo sempre a Taranto ricevendo consensi sempre crescenti e favori unanimi da parte di critica e pubblico.

La parola chiave, come sempre, sarà solidarietà. Anche in quest’occasione, come ogni anno, l’Associazione Musicale Giuseppe Chimienti e il presentatore Matteo Schinaia presteranno la loro opera senza alcun compenso e il ricavato della serata sarà destinato in beneficenza per le famiglie più bisognose della città.

Antimafia: ‘Daspo deve essere più severo e celle negli stadi’
Catanzaro-Avellino: Chiesta retrocessione e penalizzazione