FUTSAL

Futsal C1/M: Dura un tempo il sogno degli Azzurri Conversano

In vantaggio all’intervallo, la squadra del presidente De Girolamo si arrende a Bitonto nel secondo tempo. Giliberti: ‘Fatali i primi minuti della ripresa’

Comunicato stampa
23.02.2019 18:36

Dura un tempo il sogno degli Azzurri Conversano di conquistare un risultato positivo in casa della Polisportiva Five Bitonto. Presso il Pala Borsellino la compagine del presidente Mino De Girolamo spaventa la terza forza del campionato con un primo tempo di grande qualità, prima di perdersi nella ripresa complice una formazione largamente rimaneggiata e reduce da una settimana difficile dal punto degli infortuni.

LA GARA – Senza Grasso e Colapietro infortunati, e con Grieco alla prese con l’ultimo turno di squalifica, mister Gianpiero Giliberti recupera in extremis capitan Renna e Alessio Detomaso. L’approccio al match della squadra ospite è impeccabile con Corriero e Cannone che firmano l’uno-due che spiazza il favorito Bitonto e sconvolge gli equilibri della gara. La risposta locale, tuttavia, non si fa attendere e sono la doppietta di De Cillis ed il gol di Orlino a rimettere tutto in discussione e a consegnare ai neroverdi il primo vantaggio della loro partita. A questo punto per gli Azzurri il destino sembrerebbe segnato, ma i conversanesi trovano la forza per reagire e per ribaltare nuovamente la situazione, merito delle marcature di Detomaso e Cannone i cui guizzi mandano le squadre al riposo sul parziale di 4-3 in favore degli ospiti. Nella ripresa l’avvio di Fanelli e compagni è da dimenticare e spiana la strade della rimonta e del successo ai padroni di casa. Orlino, Lovascio e De Cillis due volte vanno a segno in rapidissima successone consegnando di fatto i tre punti al Bitonto e rendendopraticamente superflui anche i restanti minuti di gioco. Al Pala Borsellino, dunque, termina 7-4 in favore della selezione locale con gli Azzurri che martedì sera scenderanno nuovamente in campo, sul gommato del Pineta, contro l’Editalia C5 reduce dalla sconfitta in casa della Just Mola. 

L’ANALISI – Queste le parole di mister Giliberti al termine della gara: “Abbiamo disputato probabilmente il miglior primo tempo di tutto il campionato con un’ottima difesa e tantissime ripartenze, mostrando anche un buon cinismo in fase d’attacco, nonostante un paio d’occasione che potevano essere sfruttate meglio. Nella ripresa sono stati fatali i primi quattro minuti di gioco, minuti in cui abbiamo subito quattro reti che abbiamo pagato anche i livello mentale. Credo, al di là di tutto, che la squadra abbia offerto una buona prova al cospetto di un’ottima squadra considerando anche le tante assenze. Adesso voltiamo pagina e pensiamo alla gara di martedì contro una squadra molto forte che avrà sicuramente voglia di riscattare la sconfitta odierna, ma noi abbiamo bisogno di punti e dobbiamo scendere in campo per portare a casa un risultato positivo, con la speranza, magari, di recuperare qualche infortunato”.

Basket C/Gold: Cus Jonico, la trasferta di Monteroni è un bivio
Taranto: Il presidente della Provincia carica i rossoblu