VOLLEY

Volley C/M: Martina torna da Lecce con un punto e tanti rimpianti

18.11.2018 17:25

Resta l’amaro in bocca per quello che poteva essere e non è stato: da Lecce la Pallavolo Martina torna con un solo punto e tanti rimpianti per una gara che, dopo un inizio difficile, pareva essere stata incanalata su binari positivi e che invece si è conclusa ai vantaggi con la vittoria dei locali. Le prime fasi di gara, con alcune sbavature, regalano il +4 ai locali che, però, la PM recupera subito riportandosi sul 16 pari grazie all’attacco più muro di Schena (MVP dell’incontro con 20 punti). Due errori biancoazzurri riaprono il break locale che, però, stavolta viene mantenuto vivo da Geraci e Solazzo con Sabatino che chiude col block-out vincente del 25-20. Nel secondo e terzo parziale la gara svolta e la storia cambia completamente. La Pallavolo Martina scatta via con parziali ampi e legittimando un successo limpido, concedendo solo 15 punti nel secondo parziale e 13 nel terzo a un Lecce che, seppur facendo girare in campo quasi tutti i suoi effettivi, non riesce a trovare il bandolo della matassa. La fase a muro comincia a produrre in modo importante e la gestione della palla da parte dei biancoazzurri diventa più pratica sino al quarto set nel quale i salentini mostrano maggiore freschezza mentre la PM accusa il ritorno dei locali subendo il 16-12 come massimo vantaggio. La voglia di chiuderla, però, spinge il Martina a risalire la china sino al muro di Manginelli che regala il 19 pari. Qui ancora due errori dei ragazzi di Spinelli che sulla palletta di Simonetti si ritrovano tre set point da difendere, tutti però recuperati sino al 24 pari con un altro muro di Manginelli. Schena risponde a Sabatelli ma il servizio sbagliato da Manginelli e l’invasione a muro sullo scambio decisivo allungano il match al tie-break (27-25). La partenza sprint è del Martina che si porta sul 2-5 prima di concedere il controbreak ai locali che ribaltano con un 5-0 che non spegne la PM. Al cambio campo i biancoazzurri con D’Amico arrivano sino al 9-12, costringendo Saccomanno al discrezionale. Al rientro altro controbreak del Lecce sino al 14-12, sul quale Schena prima e Sabatelli con un attacco in rete portano a riaprire la contesa, chiusa da un doppio attacco di Zilli. Una gara che deve subito essere archiviata per concentrarsi allo scontro interno con Ostuni in programma al “Geometri” sabato prossimo.

 

Campionato di volley Serie C gir. A – 4° giornata di andata – Lecce, PalaSport.

LAICA VOLLEY LECCE - PALLAVOLO MARTINA 3-2 (25-20, 15-25, 13-25, 27-25, 16-14)

LAICA VOLLEY LECCE: Molle (L), Sabatelli 18, Gaetani 0, Caiulo 0, Simonetti 8, Zilli 14, Vitrugno 0, Vizzino 9, Panzera 0, Vizzi (L), Geraci 5, Solazzo 3, Quaranta 3. Coach: Saccomanno. Ace 2, Muri 8, B.S. 8.

PALLAVOLO MARTINA: Mancini (L), D’Amico 17, Siena 9, Schena 20, De Leonardis 4, Logroio 11, Fortunato 0, Ceppaglia 2, Siliberti 1, Manginelli 4. Coach: Spinelli. Ace 3, Muri 14, B.S. 5.

Arbitri: Coppola di Taviano e Resta di Soleto.

Diavoli Rossi: Cadono in trasferta Allievi e Giovanissimi
Ippica: Paolo VI, il centrale di lunedì è riservato ai tre anni