Eccellenza

Eccellenza: Casarano, che stangata dal giudice sportivo

11.05.2018 10:05

Alberto Rescio, centrocampista del Casarano

CALCIATORI

OTTO GIORNATE DI SQUALIFICA

Alberto Rescio (Casarano) “a fine gara, si avvicinava all’assistente dell’arbitro ponendogli una mano sul petto e, spingendolo, lo costringeva a indietreggiare. Proferiva al suo indirizzo frasi gravemente irriguardose e ingiuriose. Una volta entrato negli spogliatoi, colpiva con un violento calcio la porta dello spogliatoio che ospitava la terna arbitrale, danneggiandone la serratura”.

DUE GIORNATE SI SQUALIFICA 

Christian Quarta (Casarano)

Claudenzio Schirinzi (Casarano).

ALLENATORI

Squalifica fino al 30/09/2018 a Pietro Sportillo (Casarano) "a fine gara proferiva ripetutamente espressioni ingiuriose e minacciose all’indirizzo dell’arbitro”.

DIRIGENTI

Inibizione fino al 30/09/2018 a Fernando Totaro (Casarano) "a fine gara proferiva ripetutamente espressioni ingiuriose e minacciose all’indirizzo dell’arbitro”.

Commenti

1a Categoria/B: Giudice sportivo, la Rutiglianese perde Gentile
Promozione: Giudice sportivo, ammende per due società