Serie D

Franco Bruno da il via all'accademia Rotonda calcio a Taranto...

Scelto lo staff tecnico tutto tarantino dal direttore Nico Mondino

Alessio Petralla
08.07.2018 14:00

Nasce ufficialmente l'Accademia del Rotonda calcio ideata dal direttore Nico Mondino che nelle scorse ore ha scelto uno staff tecnico tutto tarantino e di grandissima esperienza: si tratta dell'ex tecnico del Taranto Franco Dellisanti, dell'esperto Domenico Vitti e del decano del calcio ionico Angelo Carrano. Come dirigenti accompagnatori, invece, Lorenzo Battista e Goffredo Trombetta.

A commentare e a confermare la stima verso i tarantini è il numero uno del Rotonda Franco Bruno: "Ho accolto tanti tarantini sul Pollino e quindi già, nel complesso, sapevo che persone fossero. Sono molto simili a noi lucani per umiltà e ospitalità. Taranto è una gran piazza con un gran comune. Ci accomunano tutte queste caratteristiche e sono convinto che potremo fare buone cose".

I TALENTI: "Nel tarantino ci sono tanti giovani calciatori talentuosi e noi a Rotonda pensiamo molto al settore giovanile: a Taranto, come a Cava, si pensa maggiormente alla prima squadra. Stiamo cercando di raggruppare tutti questi ragazzi in modo da farli crescere sotto la guida tecnica di gente preparata come Dellisanti e Vitti e sotto la supervisione di un decano come Angelo Carrano. Questa è una grande opportunità anche per il Taranto. Inoltre, c'è la figura di Nico Mondino che ha un occhio straordinario. La nostra accademia sarà un serbatoio non solo per il Rotonda".

L'ACCADEMIA: "Abbiamo deciso di fondare il tutto a Taranto perchè per noi la prima cosa è la scuola. A Rotonda molti indirizzi, purtroppo, non ci sono mentre in riva allo Ionio possono fare entrambe le cose: acculturarsi e giocare a calcio. Diciamo che è un fatto logistico. Nella passata stagione, in rosa, c'erano i tarantini Santamaria, Stanzione e Gentile che avevano problemi con gli spostamenti per via della scuola. Poi, ovviamente, se in quest'accademia ci saranno dei ragazzi molto validi, per loro, gli scenari cambierebbero. Credo nel progetto".

STRUTTURE: "Gli allenamenti saranno svolti a Taranto mentre le gare ufficiali in Basilicata. Tutto ciò, ripeto, per agevolare i ragazzi negli studi".

IL ROTONDA: "Nella vita faccio l'imprenditore e spero farlo bene. Nel calcio non bisogna mai illudersi perchè l'esperienza m'insegna che in questo sport 2+2 non fa quattro. Sulla carta sta nascendo un ottimo Rotonda con una difesa ben messa e tosta. A centrocampo farà da padrone l'esperienza di Viccari e in attacco la punta Ignazio Flores può far male. Poi c'è Karamoko calciatore possente. Sono contento per le conferme di Cossu, Alassani e Gentile. Il 16 luglio si parte per il ritiro in cui si lavorerà sodo".

IN FOTO I PRESIDENTI BRUNO E RIVELLO

Commenti

Musica e bellezza: Mercedesz Henger al Pour Parler di Montemesola!
Serie D: Fasano, mercato in fermento tra acquisti e conferme