TARANTO

Taranto: Massimo, ‘Siamo pronti a lottare fino alla fine’

Il centrocampista a Blunote: 'Questa maglia ha un peso particolare'

Alessio Petralla
29.03.2019 16:53

Periodo positivo per il Taranto, come racconta a Blunote il centrocampista Emiliano Massimo in vista della sfida interna con il Nardò: “A prescindere dal ko di Gravina stiamo vivendo un periodo positivo. Il morale è alto e abbiamo l’obbligo e il dovere di fare bene in queste sei finali. L’obiettivo nessuno ce lo leva dalla testa: non possiamo sbagliare. Andiamo avanti sapendo che domenica, come con la Gelbison, non sarà facile”.

NARDO’: “All’andata ci mise in una brutta situazione: in vantaggio, sbagliammo il rigore del raddoppio subendo la rimonta nella ripresa. Il Nardò la calciatori competitivi, mi aspettavo di ritrovarlo in zona playout: abbiamo voglia e le motivazioni sono a mille”.

LA GARA: “Si affrontano due squadre che lottano per obiettivi diversi, mi aspetto una partita difficile come lo sono tutte in questo girone. Siamo consapevoli che ci attendono sei finali da affrontare al meglio”.

LE INSIDIE: “In attacco, i neretini hanno calciatori importanti come Prinari, atleti all’altezza della categoria che hanno fatto sempre bene”.

LA TIFOSERIA: “Mi aspetto la solita carica. Sia in casa che fuori, quando possono, ci aiutano sempre, vogliamo fare bene soprattutto per loro”.

IL CAMPIONATO: “Questo è il mio secondo anno in D, Rispetto agli altri raggruppamenti il Girone H ha qualcosa in più a livello tecnico. Sapevamo che sarebbe stato un campionato difficile, ma combatteremo fino alla fine”.

LOTTA A TRE: “Sono convinto che da qui alla fine, nella corsa alla promozione non mancheranno le sorprese. Abbiamo lo scontro diretto a Picerno e vogliamo regalare alla città qualcosa d’importante. Indossare questa maglia, per blasone, piazza e storia è una bella responsabilità”.

Si ringraziano:

Serie C/C: Monopoli, incontro club-comune per lo stadio
Coppa Italia Dilettanti: Fase Nazionale, programma semifinali