V. FRANCAVILLA

Virtus: Magrì, ‘Stadio? I giorni passano, sono preoccupato’

07.04.2018 19:04

Quasi tre anni di attesa e notizie col contagocce. Francavilla Fontana è con il fiato sospeso per la questione stadio. La società biancazzurra potrebbe essere costretta a breve a richiedere il terzo anno di deroga alla Lega Pro (almeno per una parte della prossima stagione). Trall'altro va ricordato che la Virtus è ancora in Serie C solo perchè lo stesso Magrì ha provveduto a ristrutturare e mettere a norma prima il 'Giovanni Paolo II' e poi il 'Fanuzzi' di Brindisi affinchè il sodalizio potesse avere accesso alle prime due deroghe. 

Adesso, però, la società che ha vinto l’appalto per la ristrutturazione definitiva del ‘Giovanni Paolo II’ pare non abbia ancora sottoscritto il contratto con l’amministrazione comunale. Il Presidente Antonio Magrì, nei limiti delle sue competenze, sta facendo di tutto per smuovere le acque. Ecco quanto dichiarato nel corso di '100 Sport Magazine' su Studio 100 Tv:  'Anche noi ci siamo mossi col commissario e con il titolare della ditta per capire la situazione. Del resto siamo i gestori della struttura ed abbiamo anche offerto la nostra disponibilità a collaborare. Purtroppo i giorni passano, noi più di questo non possiamo fare. Spero sempre che tutte le parti in causa si rendano conto dell'importanza di questi lavori. Non posso nascondere di essere preoccupato’.

Commenti

Trapani: Calori, ‘Non dobbiamo farci prendere dall’ansia’
Serie B: 34a Giornata, l’Empoli non vince ma nessuno approfitta