TARANTO

Taranto: Giove riparte da Cazzarò, ‘È un punto fermo’

Il presidente: ‘Ha lavorato bene e merita una chance dall’inizio. Ripescaggio? Attendiamo i criteri per capire come muoverci...’

22.05.2018 10:05

Il Taranto del futuro ripartirà da Michele Cazzarò, indipendentemente dalla categoria. Parola di presidente. “Assolutamente sì - ammette Massimo Giove a Il Nuovo Quotidiano -. Con Michele abbiamo già pianificato la prossima stagione. Ha lavorato molto bene e merita la chance di guidare la squadra sin dal ritiro partecipando fattivamente alla costruzione della stessa individuando con il club i profili adatti alla nostra piazza”.

RIPESCAGGIO “In questi giorni ne ho sentite di cotte e di crude, ma la realtà è che fino a quando non saranno ufficializzati i criteri è inutile parlarne. Come società terremo gli occhi aperti per farci trovare pronti e non nascondo che abbiamo avviato una serie di contatti con alcuni funzionari per capire le intenzioni della federazione”.

MERCATO “In questo momento, il campionato di nostra competenza è la Serie D per cui dovremo muoverci in direzione degli under per non farci trovare impreparati. La squadra ha una buona base, ma va rinforzata, soprattutto in difesa. Nei prossimi giorni lavoreremo sulle riconferme incontrando gli agenti dei calciatori che intendiamo trattenere. In tanti hanno voglia di proseguire con noi e questo non può che farci piacere perché vuol dire che la piazza è tornata ad avere un suo appeal”.

DIRETTORE SPORTIVO “La questione è momentaneamente in stand by. Se resteremo in D non sarà strettamente necessario, ci affideremo alle conoscenze e alle volontà del tecnico. In Serie C il regolarmento lo impone, per cui dovremo muoverci di conseguenza. In ogni caso, non escludo nulla: come sapete, ho avviato una serie di contatti...”.

Commenti

D’Agostino: ‘A Francavilla sono cresciuto come tecnico e uomo’
Ilva: I Genitori Tarantini replicano a L’Eco di Bergamo