Promozione

Talsano: Frascella, 'Con l'Ugento getteremo il cuore oltre l'ostacolo'

Alessio Petralla
13.04.2018 14:04

Per il Talsano la sfida interna con l’Ugento è una vera e propria finale da vincere assolutamente come spiega, a Blunote, il tecnico Luciano Frascella: “Dovremo essere bravi psicologicamente: ho subito parlato con i ragazzi sottolineando il fatto che le leccesi si aiutano e che quindi l’Ugento verrà a giocarsela. Bisognerà dare tutto visto che giochiamo una stagione in due partite. Non ci va di buttare via una bella stagione. Noi, la Deghi, il Salento, il Carovigno e il Copertino siamo tutti invischiati in questa lotta salvezza. Domenica ci sono partite importanti come Salento-Carovigno e Ostuni-Deghi. Bisogna fare un passo alla volta: per me è una grossa soddisfazione potersi giocare, ancora, la salvezza diretta visto che la mia squadra vale un terzo di meno delle altre. Getteremo il cuore oltre l’ostacolo anche perché la media punti che abbiamo in casa è da prime della classe. Poi settimana prossima cercheremo un campo in sintetico per far si che i ragazzi si allenino al meglio in vista della trasferta di San Pancrazio con la Deghi. Ora, penso solo a questa partita sperando vada bene, poi lavoreremo la prossima settimana facendo del nostro meglio e poi scenderemo in campo per l’ultima sfida”.

FORMAZIONE: “Avrò la rosa al completo. Rientra Galzarano mentre Rossi è acciaccato…”.

L’UGENTO: “E’ una buona squadra e l’allenatore è un mio amico. Onestamente, domenica mi aspettavo la loro vittoria con il Copertino: per un niente non è successo. Hanno un’ottima organizzazione tattica e buoni calciatori. Meritano la salvezza visto l’ottimo girone di ritorno fatto”.

LA GARA: “Per l’Ugento sarà difficile palleggiare sul nostro campo ma dovranno rischiare qualche giocata. Cercheremo di bloccare le linee di passaggio e colpirli con fraseggi corti”.

Si ringraziano:

 

 

 

Commenti

Lizzano: Palmieri, 'Si gioca per un traguardo simbolico'
Ginosa: Pizzulli, 'Ricambiamo l'amore del nostro pubblico'