TARANTO

Carmen Casula: ‘Sentenza che offende tutta la città’

‘Mi auguro si faccia fronte comune per poter aiutare il club a chiudere al meglio la stagione, programmando la prossima in maniera ancor più vincente’

Comunicato stampa
04.05.2019 15:35

Carmen Casula, consigliera comunale con delega allo sport

La sentenza della Giustizia Sportiva mi ferisce profondamente sia come sportiva che come delegata allo sport del Comune di Taranto. Avevo espresso solidarietà in privato alla squadra in varie forme, perché la violenza va messa al bando. Attendevo una giusta equazione: rispetto della vita dei calciatori e risultato sportivo in favore di chi avesse subito questi atti gravissimi. Invece ci troviamo a commentare, purtroppo, una decisione di secondo grado che offende l'intera città dei Due Mari. Mi stringo attorno alla squadra e alla società del Taranto FC per questa nuova pagina non certamente edificante e mi auguro che si faccia fronte comune per poter aiutare il club ionico a chiudere al meglio la stagione, programmando la prossima in maniera ancor più vincente e alla ricerca di quel ritorno tra i professionisti nel più breve tempo possibile. Un fronte comune, ripeto, che dimostri l'amore e la forza di questa terra, nella maniera migliore sia attraverso il calcio giocato che nelle cosiddette "stanze del potere".

Taranto: Convocati, anche Marsili salta Sorrento
1a Categoria/B: Grottaglie, è febbre da... Promozione