V. FRANCAVILLA

Cosenza: Braglia, ‘Vogliamo vincere per i nostri tifosi’

‘La Virtus è una squadra tosta, ma dobbiamo farci perdonare lo scivolone di domenica scorsa...’

28.04.2018 21:04

Piero Braglia, allenatore del Cosenza - Foto Francesco Donato

“Abbiamo bisogno dei tre punti più per riprenderci dalla brutta figura di sette giorni fa che per la classifica. Rassegnarsi? Nel calcio mai perché ho visto di tutto: da squadre finite capaci di vincere i play-off a squadre date per retrocesse capaci di arrivare a un passo dal sogno. Domenica scorsa abbiamo deluso i tifosi, speriamo di riportarli dalla nostra parte. Nelle partite importanti giocate fuori casa abbiamo toppato poche volte: a Lecce abbiamo perso dopo un gol regolare annullato, a Catania ci hanno pareggiato al 90′, a Trapani abbiamo vinto. Sono convinto che, ai play-off faremo molto meglio perché siamo più sereni. Lo credo fermamente per le mie esperienze personali: conta come si arriva, come si sta con le gambe, chi ha più fame, più motivazioni. Noi abbiamo dei ragazzi che ci possono dare una mano, basta un punto per andare ai play-off: se vinciamo col Francavilla e siamo dentro bisognerà parlare con la società per capire cosa ci sia voglia di fare. Giocheremo col 3-5-2, inutile pensare ad altro: snaturare la squadra non aiuta. La Virtus? Si è rimessa a correre nell’ultimo periodo, è una squadra pericolosa che fa da diversi anni la C ed è un gruppo unito e forte. L’errore di domenica è stato voler vincere per forza, il Rende è stato furbo a difendersi con ordine e a sfruttare le occasioni che gli sono capitate: meriti al nostro avversario, ma il condizionamento non è arrivato né da fattori interni né da fattori esterni, semplicemente dalla voglia di vincere...”.

Commenti

Potenza-Taranto: Fondazione Taras, ‘Dvieto senza logica’
Virtus: D’Agostino, ‘Visto quanto valgono oggi tutti quei pareggi?