V. FRANCAVILLA

V. Francavilla: Donatiello, 'Con Trocini vogliamo dare scossa'

Alessio Petralla
09.11.2018 14:29

Una settimana intensa per la Virtus Francavilla: prima l’esonero di Nunzio Zavettieri poi l’ingaggio di Bruno Trocini.“Sono scelte dettate dai risultati: Zavettieri resta una bella persona con ottime qualità e personalità - spiega a Blunote Tonino Donatiello, vice presidente della Virtus -. Dopo la brutta prova di Monopoli in Coppa,  a Vibo abbiamo subito una vera e propria umiliazione. Non era mai successo, a parte una volta con la corazzata Foggia che ammazzò il campionato. Con Trocini vogliamo dare una scossa a tutto l’ambiente. Ovviamente, se le cose non sono andate per il verso giusto con Zavettieri la colpa è un po’ di tutti: ognuno di noi ha commesso degli errori”.

LA SETTIMANA: “Trocini sta lavorando da martedì, ma nessuno ha la bacchetta magica. Si devono ritrovare gli equilibri puntando soprattutto sull’aspetto mentale. Colgo l’occasione per ringraziare Zavettieri. La piazza, i tifosi e la dirigenza fanno tanti sacrifici, non meritano certi risultati al di là delle problematiche legate allo stadio”.

IL SIRACUSA: “Buona squadra. Arriverà a Brindisi dopo una bella vittoria interna e dopo il beffardo ko di Catania. Non abbiamo alternative, dobbiamo assolutamente tirarci fuori da questa situazione e vincere il match. Veniamo da tre risultati più che negativi tra coppa e campionato, bisogna rimettersi in carreggiata”.

IL CAMPIONATO: “E’ una barzelletta, un campionato anomalo. Spariamo di capire definitivamente la situazione nel mese di dicembre. Aspettiamo i verdetti perché è successo di tutto. Spero che tra un mese non ci siano ripescaggi, sarebbe assurdo”.

FORMAZIONE: “Mancherà solo lo squalificato Folorunsho. Anche questa è un’altra nota negativa, spesso chiudiamo le partite in dieci uomini”.

Si ringrazia:

Serie C/C: Matera, Plasmati e Grieco convocati per la Viterbese
Martina: Marasciulo, 'Real Siti? Dovremo essere cinici e convinti'