Serie D

Serie D: Girone H, la formazione Flop della 29a Giornata

Mimmo Galeone
01.04.2019 16:55

Fabio Oggiano, attaccante del Taranto

FLOP 11

PORTIERE

Figliola (Bitonto) Non proprio irreprensibile nella circostanza che porta il Gravina a trovare la rete da tre punti.

DIFESA

Paradisone (Nola) Sulla realizzazione della Sarnese resta pure lui un tantino imbambolato, al pari dei compagni di reparto.

Aquaro (Nardò) Provoca il fallo da rigore che avvia la rimonta del Taranto; e si fa pure espellere nel finale, per qualche parola di troppo.

Pagano (Francavilla in Sinni) Il suo intervento su Esposito in piena area (punito con il penalty) decide la contesa di Picerno.

De Cosmi (Gelbison) Nel recupero è autore del mani che il direttore di gara sanziona con la massima punizione. Episodio decisivo.

CENTROCAMPO

Oggiano (Taranto) Due ammonizioni nei primi trenta minuti di gioco (francamente evitabili) e saluta la compagnia in larghissimo anticipo.

Piperis (Fidelis Andria) Il suo sciagurato retropassaggio di testa innesca il gragnanese Sorriso, pronto ad infilare in rete con un calibrato pallonetto.

Cardore (Sorrento) Perde parecchi duelli nella zona nevralgica del campo. Deficitario anche in fase d' impostazione.

Tascone (Gragnano) Si mantiene defilato, incidendo poco sulla gara. Giusta la sostitizione dopo un quarto d' ora della ripresa.

ATTACCO

Padulano (Bitonto) Poco da segnalare sul suo conto. Ad inizio della seconda frazione viene rilevato dal più propositivo Falcone.

Corvino (Fasano) Meno reattivo del solito; da un giocatore come lui ci si aspetta sempre un qualcosina in più.

All. De Felice (Gelbison) A Pomigliano arriva la quarta sconfitta consecutiva: brutto campanello d' allarme.

Taranto: Muore anziana donna azzannata da rottweiler
Premiati vincitori campionato sociale Automobile Club Lecce 2018