Giovanili

Virtus Francavilla: Berretti, De Filippi 'Preferiamo i sotto età’

Il tecnico a Blunote: 'Spero che qualche ragazzo possa esordire già quest'anno in prima squadra'

Alessio Petralla
12.04.2019 17:47

A commentare il buon cammino della Berretti della Virtus Francavilla, che veleggia in posizioni medio basse di graduatoria, a Blunote, è il tecnico Francesco De Filippi: "Tenendo presente che ad inizio stagione avevamo programmato di giocare sotto età, abbiamo disputato un buon campionato. Per noi è fondamentale, prima di tutto la crescita dei ragazzi e non la classifica. Perciò abbiamo fatto scendere in campo tanti 2001 e 2002: almeno quattro-cinque di questi ultimi erano sempre titolari. Sono abituato a giocare sempre sotto età a differenza di altre squadre che hanno schierato gente del '99 e del 2000: noi, i ragazzi di quell'età li abbiamo mandati a farsi le ossa in campionati come l'Eccellenza. Ho visto una buona crescita da parte di molti atleti arrivata nonostante le difficoltà logistiche dovute allo stadio. Alla base di tutto c'è sempre stata una grande società".

I SINGOLI: "Diversi ragazzi della Berretti durante la settimana si allenano con la prima squadra con il quale lavoriamo molto. Il sabato poi giocano con me. Al momento non ha esordito nessuno ma il portiere, classe 2002, è il terzo della squadra di Trocini. Anche se difficile visto che i ragazzi stanno inseguendo i play off di serie C, spero che qualche mio giocatore possa esordire già in questo finale di stagione. Magari qualcuno è già pronto per il prossimo campionato".

ULTIMO IMPEGNO: "Sabato giocheremo con la capolista Reggina e, sicuramente, farò esordire un portiere classe 2003: ci tengo a sottolineare questo dato e confermare che siamo il Settore Giovanile più giovane del girone. L'avversario che affronteremo ha vinto il girone e quindi sarà una gara abbastanza difficile. Ce la giocheremo, come sempre, a viso aperto con tanto rispetto ma con nessun timore. All'andata vincevamo 0-1 ma poi un paio di errori hanno fatto si che nel finale perdessimo la gara".

Si ringraziano:

Futsal A2/F: Conversano, Boccia ‘Chiudiamo con una bella prova’
Mysterium Festival 2019: Musiche da un’Europa errante