Cultura, musica e spettacolo

Eventi: Barbara Amodio presenta il suo libro al Tarentum

27.02.2018 12:54

Lunedì 5 marzo, alle ore 18.00, presso l’Auditorium Tarentum, nell’ambito della rassegna culturale Tarentum legge, si terrà l’evento 50…ORE. Canto di dolore per la Mamma Ciociara organizzato in collaborazione con l’associazione culturale Voci del Mare.

Ospite della serata sarà la nota e bravissima attrice teatrale  Barbara Amodio, figlia del compianto Giovanni, critico, poeta e scrittore tarantino.

Barbara Amodio, attrice, regista, scrittrice e drammaturga, la cui bravura e notorietà la porta da anni a calcare importanti palcoscenici nazionali, sarà a Taranto, nella sua città natale, per presentare il suo   libro “50...ore. Canto di dolore per la mamma ciociara”. Il dramma, tratto dal predetto libro, è stato portato in scena, con grande successo, con la regia e l’interpretazione della stessa Barbara Amodio, con la partecipazione dal noto attore Romano Talevi, e le musiche originali del Maestro Gianluca Pezzino

Con questo libro Barbara Amodio, ancora una volta, come in precedenti opere, si impegna a sottolineare, ma soprattutto a non far dimenticare, storie ed eventi che hanno lacerato l’animo dell’umanità. Si tratta del dramma delle donne ciociare, vittime degli stupri delle truppe marocchine, durante l’Avanzata degli alleati, come anche raccontato da Alberto Moravia ne La Ciociara.

Il testo scritto dalla Amodio spinge a ricordare ed a tenere sempre presenti le sofferenze e le assurdità delle guerre ed a ricercare la via giusta per far vivere tutte le società e le etnie del mondo in un clima di pace e solidarietà. Il testo affronta anche il tema, sempre dolorosamente attuale della violenza sulle donne, con la capacità della Amodio di “prendere in mano la situazione e affrontare con piglio e disinvoltura   il complesso argomento (…) con animo intrepido, ritrarre situazioni di disagio e di tormento, sia sulla carta che sulla scena”, come scrive di lei Dacia Maraini, la cui testimonianza è presente nel libro.

La serata sarà un vero  emozionante incontro di cultura, teatro, storia e testimonianza di un dolore del passato, ancora presente..

Dialogherà con l’autrice Silvano Trevisani, presenta Giovanna Beatrice Dei Giudici, interviene Francesca Passantino.

Per info telefonare al 3287482683

Nota  biografica di Barbara AMODIO

Attrice, regista, poeta, autrice di testi teatrali, Capocomico della compagnia “Le Nuvole Teatro”. Oggetto di studio all’Università LA SAPIENZA di Roma, per essere stata la più giovane (a soli 11 anni) Lady MACBETH nella storia del teatro, nella versione di COSIMO CINIERI.

Come ATTRICE e REGISTA ha lavorato in coppia con i più grandi nomi del teatro italiano come:ARNOLDO FOA’, MAURIZIO MICHELI, COSIMO CINIERI, ROBERTO HERLITZKA, ARNALDO NINCHI, ENRICO LOVERSO, DOARDO SIRAVO, GIANNI MUSY, PIERA DEGLI ESPOSTI, ELISABETTA POZZI, LUNETTA SAVINO, NINETTO DAVOLI, VIRGINIO GAZZOLO, MILENA VUKOTIC, ANNALISA MINETTI, PAOLA GASSMAN, UGO PAGLIAI, MICHELE MIRABELLA.

Vanta sodalizi artistici con GRANDI AUTORI come: DACIA MARAINI, EDOARDO SANGUINE, ROCCO FAMILIARI, RANCO CUOMO, GIOCONDA MARINELLI.

Come poetessa e autrice teatrale ha al suo attivo diverse pubblicazioni: I sogni perdono quota, Nel mio perimetro di sole, 50 ore – Canto di dolore per la Mamma Ciociara, SMACBETH.

Attrice della  Compagnia “Le Nuvole Teatro” di Roma, ufficialmente riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali già da otto anni, insieme al marito, Gianni Afola, gestisce il “Teatro Scuola Vittorio Gassman”, che ha come sede il teatro Comunale “VITTORIO GASSMAN”, presso il  Comune di Castro dei Volsci (Fr), per adesione e ufficiale autorizzazione della Vedova Diletta D’Andrea Gassman.

Sava: Tamburrano, 'Con il Talsano posta in palio pesantissima'
Sarnese accusa: ‘Condemi aggredito a Manfredonia’