ALTRI SPORT

Ippica: Il Ministero dell’agricoltura accelera sui pagamenti

Istituita anche una task force per il rilancio del settore. Il deputato pugliese L’Abbate (M5S) plaude alle iniziative del ministro Centinaio

Comunicato stampa
27.11.2018 21:12

Continua in maniera costante il lavoro del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo per il rilancio del settore ippico. Da alcuni giorni sono state predisposte, infatti, le lettere di invito alle società di corse che potranno firmare così l’adesione all’accordo sostitutivo e il relativo contratto per le sovvenzioni 2018. Si tratta di procedure accelerate, concordate con gli Uffici della Ragioneria centrale, per impegnare le somme spettanti e proseguire con il loro successivo pagamento. “Quest’iter accelerato è stato reso possibile grazie al decreto Centinaio con cui il ministro ha sganciato la determinazione delle spettanze dovute ai singoli ippodromi dal precedente Decreto 681/2016, richiamando i criteri già applicati nel 2017 – commenta il deputato pugliese Giuseppe L’Abbate (M5S) – Così facendo Centinaio ha accolto i miei suggerimenti a riguardo nonché le richieste della maggioranza delle società di corse e di ciò non posso che esserne soddisfatto. Ringrazio il ministro per l’impegno che ci sta mettendo per il rilancio dell’ippica, della promessa di riformare il decreto del 2016, intervenendo innanzitutto su quei fattori che ne hanno precluso l’attuazione, nel rispetto di criteri che assicurino proporzionalità e una giusta gradualità nell’assegnazione delle risorse. Nel frattempo, l’aver dato finalmente vita ad una task force, istituita proprio pochi giorni fa – conclude L’Abbate (M5S) – fa ben promettere per il futuro dell’ippica, un settore da troppo tempo in sofferenza e che ha necessariamente bisogno di uno slancio per proseguire il proprio cammino”.

Volley C/M: Travolta Alessano, Grottaglie pensa già alla capolista
Taranto: Formazione, rientra Bova, riposo per Marsili