Eccellenza

Avetrana: Cappellini, ‘La mente sgombra può fare la differenza’

Alessio Petralla
10.04.2018 18:04

Un momento magico quello che sta vivendo l’Avetrana che domenica ospiterà la capolista Fasano per tentare lo storico sorpasso in vetta. A commentare il momento, a Blunote, è il bomber biancorosso Emanuele Cappellini: “Lunedì ho sentito il tecnico Branà e ancora non crediamo a quello che stiamo facendo: ci chiediamo “ma è possibile?”. Viviamo alla giornata e ciò che arriva, arriva. Siamo una squadra umile che anche grazie a un po’ di fortuna stiamo trovando un grande risultato. Speriamo che queste due gare vadano bene”.

LA RIPRESA: “Mentalmente abbiamo poche pressioni e non ci fasciamo la testa. Andiamo in campo per divertirci. Ovviamente speriamo nella vittoria con il Fasano perché sarebbe una cosa eccezionale. Gara, nel complesso, da tripla…”.

IL FASANO: “Si tratta di una formazione che mi ha impressionato molto: è la più competitiva visti i grandi calciatori come Lanzillotta, Anglani, Fumai, Corvino e Montaldi. E’ forte in tutti i reparti. Li abbiamo pareggiato ma si mostrarono una squadra molto competitiva”.

LA GARA: “Giocare sul nostro campo non è facile per nessuno. Sicuramente noi, rispetto a loro, avremo la mente più sgombra visto che lottavamo per una salvezza tranquilla a differenza del Fasano che punta a vincere il campionato”.

CAPPELLINI: “Sono molto contento per i miei compagni: per loro darei l’anima visto che non siamo un gruppo ma una famiglia. Sono contento di essere arrivato in doppia cifra ma soprattutto sono felice perché anche grazie ai miei gol siamo così in alto”.

IL CAMPIONATO: “E’ un campionato molto equilibrato sia nella zona medio alta che in quella medio bassa della classifica. Mi aspettavo di più dal Barletta, mentre Corato e Omnia Bitonto hanno lasciato un po’ a desiderare. Non pensavo di vedere così in alto Trani e Molfetta”.

FOTO FAMA'

Si ringraziano:

 

Commenti

[Video] Serie D/H: I 10 gol più belli della 30a Giornata
Martina: Carrieri, ‘Lavorato tra tante problematiche’