ALTRI SPORT

Nuoto: Ripartenza da applausi per la Baux Mediterraneo Taranto

15.12.2017 09:12

Una ripartenza da applausi. Il settore nuoto della Baux Mediterraneo Taranto, da sempre fulcro delle attività del club, continua a riscuotere applausi e a mietere successi. Con l’estate si è aperto un nuovo capitolo che sta già fornendo grandi soddisfazioni.

I campionati regionali assoluti di Bitonto hanno confermato le buone prestazioni dei nuotatoriarancioblù, guidati da Roberto Bechis. Nella 1^ e 2^ è partito bene Francesco Liuzzi nei 100 ra che ha confermato i suoi tempi. Gli acciacchi hanno frenato Emanuele Benefico nei 100 fa. Record personale nei 100 fa per Melanie Correia ed ottimo 58" 00 nei 100 fa per Simone Luccarelli, 4° assoluto e migliore tra gli juniores.

Nella 3^ e 4^ parte significativo miglioramento di Luccarelli, con record personale nei 100 sl con 53" 14. Risultato cronometrico da migliorare per Liuzzi nei 100 ra e notevole miglioramento di Correia nei 200 fa che con 2'31" 94 ha stabilito il suo record. Rendimento costante per Benefico nei 200 e 50 fa.

La giornata bitontina ha fatto seguito alla grande prestazione degli atleti targati Baux Mediterraneo allo Swimming Contest 2017 di Bari. Sotto gli occhi attenti di coach Roberto Bechis il team jonico, composto da venti atleti (12 uomini, 8 donne, 13 di categoria, 3 esordienti) ha colto due argenti e tre bronzi e ben 43 personal best su 71 gare effettuate. Nel segno del sacrificio e della dedizione. Simone Luccarelli ha conquistato l'argento nei 100 sl e il bronzo nei 200 sl con l'ottimo tempo di 1' 55" 73; argento per Emanuele Benefico nei 200 fa (2' 14" 99); bronzi per Francesco Liuzzi nei 100 ra (1' 09") e Gabriele Barbieri nei 100 ra (1' 21" 04). In crescita Mattia Ditinco, Alessandra Corona, Fabio Grassi, Marco Liuzzi, Gabriele Giordano, Maria Rosaria Milano, Angelica Difino e Francesca Bellanova; buona prova anche per Andrea Cazzarò, Giovanni Tedesco, Antonio Milano, Luisiana Schiavone, Giulia Giangregorio, Cristiana Carrieri, Paola Carducci, Melanie Correia.

Il direttore sportivo della Baux Mediterraneo, Massimo Donadei, si complimenta con lo staff per gli ottimi risultati già raggiunti. «Sono molto soddisfatto – spiega – del lavoro che sta svolgendo il nostro tecnico Roberto Bechis: le prestazioni dei ragazzi ne rappresentano la testimonianza più chiara. Non guardiamo, però, agli obiettivi immediati: dobbiamo avere la lungimiranza di apprezzare la crescita dei nostri atleti nell’arco di uno-due anni». Donadei si sofferma su un aspetto: «È bello – spiega – percepire l’attaccamento dei ragazzi alla società: la percepiamo quotidianamente. Ogni allenamento è caratterizzato da un clima sereno e costruttivo che rappresenta la base di ogni successo. Non ci interessano i risultati dell’oggi ma la costruzione del domani: siamo sicuri di aver intrapreso la strada giusta per la crescita dei nostri ragazzi e l’ottenimento di grandi soddisfazioni».

Appuntamento da non perdere, infine, domenica mattina, 17 gennaio presso il Mediterraneo Village. Dalle 8.15 si aprirà la giornata dedicata a "THE WINNER", le gare sui 25 e 50 mt che impegneranno gli iscritti della Scuola Nuoto Federale della Mediterraneo Sport. Ma ci sarà spazio anche un saggio di nuoto sincronizzato (ore 11.30) e il torneo di pallanuoto Acquagol.

Ippica: Domenica ricca di eventi all’ippodromo Paolo VI
Futsal A2/F: Città di Taranto mette Palermo nel mirino