Giovanili

Virtus Francavilla: Giovanili, De Crescenzo, Dubai, vittorie e Juve

Alessio Petralla
11.03.2019 19:54

E’ uno dei ragazzi più talentuosi del Settore Giovanile della Virtus Francavilla, il classe 2006, dei Giovanissimi, Angelo De Crescenzo, che si presenta così, a Blunote: “Sono un interno di centrocampo e sono nato nel 2006. Grazie alla mia tecnica e alla visione di gioco riesco a svolgere sia la fase di costruzione che quella di rifinitura, tanto che ho un’alta media di realizzazione sia di assist che di gol. Il mio piede è quello sinistro ma so usare anche il destro”.

DUBAI: “Quest’esperienza è stata bellissima: non mi sarei mai aspettato di viverla in prima persona. Al torneo, che si è svolto dal 14 al 16 febbraio, hanno partecipato i più grandi club mondiali come il Real Madrid, il Barcellona, il Chelsea, la Juventus, il Porto, il Celta Vigo e il Twente oltre che formazioni di altri continenti. La mia convocazione all’Intercontinental Cup era con la “Puglia Youth Team”, una squadra creata dalla società Levante Azzurro, che era formata dai migliori classe 2006 della Puglia. Questo ripaga l’intenso lavoro che ho svolto in questi anni”.

ALTRE SODDISFAZIONI: “Dal 2016 a giugno 2018 ho vestito i colori biancorossi del Bari vincendo i più importanti tornei della Puglia come quello Caroli Hotels e quello San Nicola. Nel secondo sono stato premiato come “miglior talento del futuro. Ad agosto del 2018 ho firmato con la Virtus Francavilla visto che sia io che la mia famiglia eravamo convinti del progetto che ci aveva presentato il Responsabile del Settore Giovanile Angelo Antonazzo. Durante questa stagione ho avuto l’opportunità di partecipare ad un torneo Internazionale, che si è svolto ad Ancona, in prestito all’Atalanta con  cui ho conquistato il secondo posto. Poi, sono stato convocato per uno stage di due giorni prima con il Milan, poi con il Genoa e infine con la Juventus. Ringrazio la società della Virtus Francavilla che mi sta permettendo di fare queste esperienze e di confrontarmi con altre società”.

IL CAMPIONATO: “Sta andando alla grande. Siamo primi in classifica. Il nostro è un gruppo unito e compatto grazie anche a chi ci segue con grande competenza e dedizione come i tecnici Geretto e Suma. Nella prossima sfida, che coincide con l’ultima di campionato, affronteremo l’Olimpia Francavilla”.

SOGNI E AMBIZIONI: “Continuerò ad allenarmi con serietà e determinazione, perché solo con l’allenamento si può migliorare. Ovviamente, non trascurerò lo studio e la mia vita sociale. Il mio sogno è quello di diventare un calciatore professionista ed essere convocato in nazionale”.

Si ringraziano:

ù

Serie B: Foggia, Grassadonia ‘Le difficoltà non mi spaventano’
Futsal A2/F: Pesante sconfitta a Fasano per la Woman Grottaglie