Cultura, musica e spettacolo

Successo per l’Orchestra Magna Grecia con ‘Classical Evergreen’

Il grande violoncellista Enrico Bronzi nel Teatro Fusco di Taranto

Comunicato stampa
11.02.2019 16:54

Foto Aurelio Castellaneta

Musica classica, uno dei più grandi violoncellisti italiani, un talentuoso direttore e una grande orchestra. Sono stati gli ingredienti vincenti del concerto “Classical Evergreen”, che si è svolto ieri sera nel Teatro Fusco di Taranto. Sul palco con l’Orchestra della Magna Grecia due straordinari talenti contemporanei: Enrico Bronzi, da decenni uno dei più grandi violoncellisti italiani e il vincitore del concorso internazionale di direzione d’orchestra “Nino Rota” 2018, il bulgaro Zlatkov Svetlomir. “La stagione prosegue nei teatri di Taranto - ha commentato il direttore artistico dell’ICO Piero Romano - con un appuntamento dedicato alla musica classica, con 3 compositori che hanno scritto musiche meravigliose. Si parte con F. J. Haydn - Cello concerto n.2, dobbiamo provare a immergerci in quella che era la sonorità dell’epoca, spogliarci delle evoluzioni musicali sentite al festival di Sanremo, apprezzare le ricerche melodiche di Haydn che componeva per utilizzare la musica nei salotti della famiglia Esterhàzy. È quindi anch’essa una musica di consumo, che non immaginava sarebbe arrivata a noi, cavallo di battaglia di grandi interpreti del violoncello. Si passa poi a G. Rossini - Une larme, con temi e variazioni, una sfida musicale che ha lasciato il segno nel tempo diventando uno dei brani più eseguiti per violoncello e orchestra d’archi. Infine si conclude con A. Dvorak - String serenade, in 5 tempi che mostra la doppia anima di Dvorak, dallo stile viennese a quello boemo, una delle serenate per archi più belle mai scritte nella storia della musica”.

Il grande violoncellista Enrico Bronzi è stato accompagnato dall’Orchestra Magna Grecia diretta dal Maestro Zlatkov Svetlomir. “Si tratta del vincitore dell’edizione 2018 del concorso internazionale di direzione d’orchestra Nino Rota - ha spiegato il Maestro Romano - una iniziativa dell’ICO partita nel 2016, ricevendo subito un riscontro con circa 130 iscrizioni provenienti da tutto il mondo. Nel 2018 ci sono state quasi 160 iscrizioni. Abbiamo inserito una formazione cameristica orchestrale nella prima prova e un’aria nella finale e semifinale. A ottobre ci sarà la quarta edizione, sarà un anno importante per Matera e per Taranto”.

Prossimo appuntamento con la stagione “Eventi Musicali” giovedì 14 Febbraio nel Teatro Orfeo di Taranto con “Parole di cartone”. In scena storie di migranti tra riflessioni e sorrisi, dal videoclip di Biagio Antonacci ai cunti e l’ironia. Con Moni Ovadia, Annalisa Canfora e l’Orchestra della Magna Grecia, musicato da Mario Incudine e orchestrato da Valter Sivilotti.

Per informazioni e biglietti: a Taranto presso Orchestra della Magna Grecia, in via Tirrenia n.4 (099.7304422) - via Giovinazzi 28 (cell. 392.9199935). Basile Strumenti Musicali, Taranto, via Matteotti 14 (099.4526853)

Futsal A2/F: L’Asd Conversano torna al successo esterno
L’Orchestra Magna Grecia porta in scena storie di migranti